Le utilities italiane accelerano la transizione ecologica e digitale

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Nel 2022, le utilities italiane hanno registrato un notevole aumento degli investimenti, con un volume complessivo di 6,2 miliardi di euro, di cui il 30% è stato destinato a iniziative di decarbonizzazione, digitalizzazione ed economia circolare. Questi dati emergono dal rapporto di sostenibilità 'Le utilities italiane per la transizione ecologica e digitale', elaborato da Fondazione Utilitatis per conto di Utilitalia, la Federazione delle imprese di acqua, ambiente e energia. Il presidente di Utilitalia, Filippo Brandolini, sottolinea l'importanza del settore delle utilities come elemento strategico per il Paese, nonostante le sfide come la crisi dei prezzi dell'energia e l'emergenza siccità. La sostenibilità continua a essere al centro della strategia delle imprese, garantendo non solo una transizione ecologica ma anche migliori performance aziendali e benefici per le comunità servite. Il rapporto fornisce un'analisi dettagliata delle performance di un gruppo significativo di aziende associate a Utilitalia, evidenziando i progressi nel ciclo idrico, nella gestione dei rifiuti e nella produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. La crescita costante degli investimenti e dei risultati sottolinea l'impegno del settore verso la sostenibilità e la transizione ecologica. —sostenibilitawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Presto un nuovo progetto potrebbe rivoluzionare il mondo geopolitico
Il rinoceronte lanoso estinto 10mila anni fa
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter