Miss Italia, il papà senatore: “Ha vinto per merito, non è mica una nomina…”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Una pizza in famiglia, giusto il tempo di deporre la corona di più bella d'Italia in cameretta, mentre i messaggini di Salvini e di altri ministri impazzano sui cellulari di casa Bergesio. "Siamo tornati tardissimo a casa da Salsomaggiore", dice all'AdnKronos il senatore leghista Giorgio Maria Bergesio, fresco papà della nuova miss Italia, sua figlia Francesca, diciannovenne appena eletta come la più bella d'Italia.  "Ero lì -racconta il politico, attualmente membro della Commissione Segre e della Vigilanza Rai- sono pure arrivato tardi, che già era entrata tra le prime dieci, ma non pensavo potesse vincere". Un percorso alla fine coronato dal successo, che per il fiero padre "ha visto prevalere Francesca non solo per la bellezza, ma anche per quanto ha mostrato di sapere, come quando ha risposto per dieci minuti a tante domande di cultura generale". "La sua vittoria -scandisce- è frutto di un lungo cammino, non certo una cosa di una sera; siamo stati anche a Reggio Calabria per il concorso e sono certo che quello che ha affrontato è un percorso di crescita, di formazione", dice ancora il politico ex nordista.  "Non capisco le polemiche, sono critiche sterili, perché in queste cose c'è sempre chi la vede in un modo e chi in un altro, ma devo ricordare a tutti che questo era un concorso, non certo una nomina", aggiunge poi mettendo le mani avanti il leghista, rispedendo al mittente chi ha aggiunto pure quella di miss Italia tra le poltrone 'arraffate' dalla maggioranza -riferimento implicito a Gad Lerner- e a chi sul web ha fatto partire il disco della 'miss raccomandata' che vince per il papà politico. Nulla di tutto questo per l'ex sindaco di Cervere, il paese di poco più di 2mila abitanti, nel cuneese, dove la famiglia Bergesio vive. "Solo meriti", dice fiero della ragazza, iscritta a medicina a Roma, presso L'Unicamillus, ateneo privato della capitale.  
Bergesio cita pure la fascia di 'miss guida sicura' "che Francesca ha indossato poco prima di quella di miss Italia e che ha ottenuto per la sua conoscenza del tema della sicurezza sulle strade". Tema a cui tiene molto anche il leader del partito dove milita Bergesio senior. Quel Matteo Salvini, che per una volta non si è rivolto al senatore ma ieri ha voluto mandare le sue felicitazioni direttamente alla ragazza. "Sì -dice Bergesio- mia figlia mi ha detto che Matteo le aveva scritto, insieme a tanti altri, anche di schieramenti dell'opposizione". Ora la famiglia Bergesio guarda al futuro della nuova miss Italia: "Non credo voglia fare politica, io l'unica cosa che le chiedo è di restare sempre informata, di leggere i giornali, lei mi pare molto attenta ai temi dell'emancipazione femminile".  "Sono quasi certo che continuerà l'università, a studiare medicina, certo, ora si potrebbero aprire nuove prospettive e sarà lei a decidere". "Giovanni Paolo II diceva 'prendete la vostra vita in mano e fatene un capolavoro', è questo il mio augurio…".   —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Matteo Mainardi ospite a il Millimetro
Usa, Biden si ritira: sale Kamala Harris
Stop ai telefoni nelle scuole Usa
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter