Russia, Peskov: “Useremo armi nucleari se nostra esistenza minacciata”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – ''Se qualcosa minaccia l'esistenza della Russia useremo le armi nucleari''. Il nuovo messaggio da Mosca è firmato dal portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, che si esprime intervenendo al Festival mondiale della gioventù. La Russia e gli Stati Uniti, in quanto proprietari dei più grandi arsenali di armi nucleari, sono obbligati a garantire la stabilità strategica, ha affermato Peskov, sostenendo che ''solo i nostri due Paesi possono farlo''. ''L'Occidente sta giocando con il fuoco'', mentre discute dell'opportunità di inviare truppe della Nato in Ucraina. Ma ''se gli aerei americani sorvoleranno la Russia, l'esercito russo farà in modo che brucino e cadano''. ''E' un comportamento davvero irresponsabile'' quello del presidente francese Emmanuel Macron che ha proposto il possibile invio in territorio ucraino di truppe occidentali. Peskov ha citato in particolare ''i carri armati americani che guidano fino a un certo punto e poi bruciano perché li distruggiamo''. Il portavoce di Putin ha poi aggiunto che ''russi e americani non sono nemici, e in Russia non c’è un sentimento di antiamericanismo''. Ma ''non ci piacciono quei leader e politici americani che dicono che faranno di tutto per far fallire il nostro Paese''.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Trump sfida Harris, Biden si ritira, e il mondo trema
Matteo Mainardi ospite a il Millimetro
Usa, Biden si ritira: sale Kamala Harris
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter