Una Terra sempre più arida, l’allarme degli scienziati

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Negli ultimi due decenni l’emisfero meridionale del Pianeta ha perso molte delle sue riserve idriche. È la tesi sostenuta da un team di ricerca internazionale coordinato dalla britannica The Open University. Avvalendosi della messe di dati raccolti dai satelliti e dai tecnici inviati sul posto, gli esperti hanno simulato lo scenario meno ottimista per il 2100. A parità di emissioni, la temperatura del Sud della Terra potrebbe superare la soglia critica dei 35°C per gran parte dell’anno. Un allarme che non può essere ignorato. —sostenibilita/tendenzewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Presto un nuovo progetto potrebbe rivoluzionare il mondo geopolitico
Il rinoceronte lanoso estinto 10mila anni fa
America sconvolta per l'attentato al presidente Trump
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter