Arezzo, uccise compagna e suocera: condannato all’ergastolo

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – E' stato condannato all'ergastolo Jawad Hicham, 38 anni il prossimo 1 gennaio, autore di un duplice femminicidio ad Arezzo: nella notte tra il 12 e il 13 aprile scorsi uccise la compagna Sara Ruschi, 35 anni, con 23 coltellate e la suocera Brunetta Ridolfi, 76 anni, con 3 fendenti all'interno della loro abitazione in via Varchi.  La sentenza è stata emessa oggi dalla Corte d'assise di Arezzo, dopo poco più di un'ora di camera di consiglio, ed è stata letta dal presidente del collegio Anna Maria Loprete. Hicham, nato in Marocco ma da oltre venti anni residente regolarmente in Italia, secondo quanto emerso nel corso del dibattimento avrebbe commesso il duplice femminicidio perché non accettava la fine della relazione con la compagna 35enne, già in crisi per qualche tempo.  La Corte d'assise ha accolte in pieno le richieste del pubblico ministero Marco Dioni che aveva chiesto il massimo della pena per l'imputato. La parte civile, con l'avvocato Alessandra Panduri, si era associata alle conclusioni della Procura.  E' stata riconosciuta dai giudici anche l'aggravante per l'omicidio dei conviventi. Il legale di Hicham, l'avvocato Maria Fiorella Bennati, aveva sostenuto invece che l'aggravante non potesse essere contestata in quanto la compagna lo aveva lasciato e aveva invocato le attenuanti generiche. La Corte d'assise ha stabilito una provvisionale di 200 mila euro per il figlio 17enne e 250 mila euro per la sorellina di due anni. L'imputato, presente in aula, è stato accompagnato al carcere di Prato dove era già detenuto. Il figlio della coppia, presente all'udienza, ha dichiarato: "Giustizia è fatta per quelle due donne che hanno sofferto e hanno perso la vita. Provo sollievo per una sentenza giusta". —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
Francia alla ricerca di una sua identità
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter