Arrestato a Malta il genero di Totò Riina, sarà estradato

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Il genero del boss mafioso Totò Riina, Antonio Ciavarello, detto Tony, 50 anni, è stato arrestato a Malta in esecuzione di un mandato di arresto europeo emesso dalla Procura di Brindisi nel 2022 per far scontare una pena detentiva per truffa e violazione delle prescrizioni di sicurezza. La notizia è riportata dalla versione on line del ''Times of Malta'' che cita un comunicato della Polizia di Malta, riferendo che l'arresto è avvenuto oggi a Mosta.  Comparso in Tribunale dopo l'arresto, come riporta ancora il quotidiano maltese, Ciavarello ha dato il consenso all'estradizione. Secondo il legale d'ufficio l'accusato sapeva della sentenza ma, secondo la versione difensiva, non sapeva che fosse effettiva. Non risultano, invece, pendenze legali con la polizia o con le autorità maltesi. Una volta convalidato l'arresto, per decisione del magistrato Giannella Camilleri Busuttil, Ciavarello è stato riportato in custodia, in attesa dell'estradizione da attuare insieme all'autorità giudiziaria italiana.  Ciavarello, palermitano, vive da tempo con la moglie Maria Concetta Riina a San Pancrazio Salentino, in provincia di Brindisi, e questo spiega la competenza della Procura pugliese. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'ambiente distrutto dalla zootecnica
L'algoritmo avanza e presto la tecnologia potrebbe entrare nelle battaglie
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter