Assalto alla Cgil, altri 5 a processo: fra loro no vax Franzoni e leader catanese di Forza Nuova

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Altre 5 persone a processo a Roma per l’assalto alla sede della Cgil, avvenuto nel corso della manifestazione ‘no green pass’ del 9 ottobre del 2021. Fra loro ci sono un leader no vax, Nicola Franzoni e Giuseppe Bonanno Conti, leader catanese di Forza Nuova. I due erano stati arrestati, nell’ambito dell’inchiesta affidata alla pm Gianfederica Dito, fra gennaio e aprile 2022. Per i cinque, le accuse, a vario titolo, sono quelle di devastazione, resistenza aggravata e istigazione a delinquere. Il nuovo procedimento nasce dall’unione di diversi fascicoli che riguardavano i fatti avvenuti davanti alla sede del sindacato a Roma. Secondo quanto riferito da un agente di polizia all’udienza di oggi, Franzoni intervenendo dal palco di piazza del Popolo, avrebbe incitato i manifestanti, esortandoli a ''seguire Castellino, il motivo lo capirete’’. Per l’assalto alla Cgil lo scorso dicembre sono stati condannati, fra gli altri, a otto anni e mezzo di reclusione il leader di Forza Nuova Roberto Fiore e l’ex Nar Luigi Aronica e a otto anni e 7 mesi Giuliano Castellino.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Criminalità e superstizione rendono la vita ancora più complicata
Il prigioniero del secolo, Julian Assange continua la sua battaglia contro i poteri forti
Quando l'hotel ci migliora la vita
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter