Attentato Parigi, l’aggressore: “Ecco perché l’ho fatto”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – "Ho ucciso per vendicare i musulmani perseguitati in tutto il mondo". E' quanto ha detto, riporta l'emittente Bfmtv citando una fonte vicina alle indagini, l'uomo che sabato sera a Parigi ha ucciso un cittadino tedesco-filippino e ferito altre due persone. L'aggressore, che ha rivendicato la responsabilità delle sue azioni, secondo Bfmtv, è apparso ''molto freddo e clinico, totalmente disincantato rispetto all'aggressione da lui perpetrata''. Secondo gli inquirenti avrebbe da solo. L'aggressore, identificato come Armand R., era stato scarcerato nel 2020 dopo aver trascorso diversi anni in prigione per aver manifestato l'intenzione di unirsi alla Jihad. In carcere ha trascorso un periodo in isolamento. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Oppenheimer in Giappone ha fatto discutere
L'incredibile storia della guerra degli emù
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter