Bellessere made in Italy: da Bologna e dalle Terme riparte il road show

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
sabato 20 gennaio Bologna | Via Irnerio 10 | 10:40-12:30
 
Bologna 19.01.2024 – "Bellessere – Fairplay" è un evento, ideato dal giornalista Massimo Lucidi e dal nutrizionista Luca Piretta venti anni fa, che realizza la Fondazione E-Novation per educare all'alimentazione, allo sport, alla salute, stimolando, tramite l’esempio, giovani e meno giovani ad assumere comportamenti corretti nei riguardi del prossimo e della società.
   In venti anni si è girata l'Italia animando salotti televisivi, dibattiti accademici e persino teatri all'aperto, ma le scelte della Fondazione per il 2024 sono molto chiare: si punta a realizzare workshop tematici nella cosiddetta "lunga filiera del Bellessere", puntando a far passare i messaggi innovativi ai giovani nel segno del primato della scienza e della multidisciplinarietà, uniche chiavi per affrontare la complessità che attraversiamo.   La prima tappa appare molto significativa e lancia quello che di fatto sarà un roadshow di Valore, del quale vengono oggi presentati solo i prossimi appuntamenti. Si parte sabato 20 gennaio nella prestigiosa sede al centro di Bologna del "Gruppo Monti Salute Più" in Via Irnerio 10, che molti chiamano significativamente "il quartiere della salute", fortemente voluto dal professore Antonio Monti che ancora oggi lo dirige avvalendosi di uno staff specializzato in molte discipline che compongono questa realtà unica nel Paese. Un punto di riferimento per affrontare dalla diagnosi alla cura molte malattie, disturbi e problemi di salute, di cui vengono a volte persino evitate le insorgenze, promuovendo uno stile di vita sano. Qualche esempio? Le acque termali curano e prevengono malattie di ogni tipo: da quelle respiratorie all'artrosi, passando per quelle dell'udito, polmonari, vascolari, dermatologiche, ginecologiche, urinarie e gastrointestinali; e curano persino le corde vocali. Il professor Monti tutte le mattine fa il bagno nelle piscine del centro di Bologna come i tanti frequentatori di ogni età che certificano su di loro la bontà di queste acque che arrivano dalle fonti di San Petronio che forniscono le terme del circuito "mare termale bolognese". Senza dimenticare il patrimonio rappresentato dalle Terme di Porretta, sempre del Gruppo Monti Salute Più: le sorgenti sono 12, fonti salso bromo iodico e sulfuree che, con i loro 28 minerali disciolti, curano 26 malattie in modo naturale.   Oltre al centro diagnostico super specializzato, agli studi medici, nel cuore di Bologna si realizzano così cure innovative e si fa tanta prevenzione, grazie alla bontà delle acque termali che ha richiesto un investimento strutturale importante, con chilometri di condutture che portano la preziosa acqua termale. Conoscenze di Valore che vanno rappresentate a quei vasti nuovi mercati del Bellessere, con tanti operatori nuovi che vanno formati e coinvolti.   "Parlare di lunga filiera del Bellessere nella società contemporanea digitale e complessa significa dover rivendicare in primis il primato della scienza; ma nel contempo ricercare in queste nuove figure – gli influencer social, i trainer online e nelle palestre – delle persone che necessitano di essere coinvolte nella scoperta, nella meraviglia della natura e della scienza umana, nella partecipazione alle sfide della medicina del futuro che si avvarrà di tanta prevenzione, predizione e preparazione di giovani qualificati. Questo dialogo tra generazioni, conoscenze, sensibilità e luoghi diversi è necessario e fondamentale e per noi è un onore iniziare questi incontri grazie al Gruppo Monti qui a Bologna nel segno del termalismo, immaginato ancor prima che vissuto dal grande medico e uomo di Impresa e di Scienza, Antonio Monti. Sono momenti di studio, di riflessione ma anche di connessione fondamentali per creare Valore" dichiara il giornalista Massimo Lucidi Presidente della Fondazione E-Novation. A fargli eco il professor Antonio Monti, fondatore e Presidente del Gruppo Monti Salute Più che sottolinea come "l'idea di avvalersi di una nostra sala multimediale ci consente di connettere giovani da tutto il Paese che potranno ascoltare quante patologie e come possono essere affrontate e prevenute semplicemente diffondendo la conoscenza dei benefici delle acque termali. Bisogna sapersi ascoltare e sono felice che centinaia di ragazzi chiamati a raccolta dalla Fondazione possano saperne di più direttamente da chi 50 anni fa aveva visto nella direzione giusta e oggi come ieri ha piacere ancora a offrire la propria esperienza per indicare il futuro che appartiene a questi giovani e al Paese che porto nel cuore". E il professor Monti non è l'unico "grande saggio" che sostiene Bellessere e questi giovani che si collegheranno da tutta Italia per ascoltarlo.   Da Roma si annuncia la presenza online di Ruggero Alcanterini, 82 anni, iperattivo Presidente del Comitato Italiano del Fairplay del CONI che col proprio patrocinio all'iniziativa mette in evidenza come l'esempio si faccia vivo nel racconto e nella trasmissione di conoscenza che la Fondazione E-Novation attiva con queste iniziative. Ruggero Alcanterini interverrà di persona ai prossimi incontri in programma a Sanremo il 6 febbraio e a Milano Rho il 23 febbraio alla Fiera in Myplant & Garden con ASSO.IMPRE.DI.A. – Confindustria, e il suo Direttore Generale, Alberto Patruno: la Fondazione E-Novation, in occasione del Festival della Canzone e della fiera nazionale sull'ambiente, porterà due confronti che partiranno dallo studio del piede – articolazione complessa metafora del cammino di cambiamento che tutti siamo chiamati a fare e a concorrere – e dell'importanza degli spazi pubblici per lo sport all'aperto, perché l'attività fisica sia sempre a beneficio dei conti pubblici, ma anche dell'area in cui si sviluppa integrazione, inclusione sociale e crescita personale. Temi che porta avanti significativamente uno dei ragazzi della Fondazione, Riccardo Giordano Buono, che è responsabile operativo del progetto Bellessere & Fairplay: "sono stato chiamato a capitanare l'arrivo di tanti ragazzi nel progetto che oggi grazie ai social affollano la rete con messaggi che richiamano tutti alla salute e a un diverso life-style, più consapevole e partecipe verso un benessere psicofisico in equilibrio e attento a cogliere le opportunità che derivano da nuovi strumenti, tecniche e innovazioni tra alimentazione e allenamento. Serve studiare: con due lauree, lo vivo ogni giorno e volevamo far passare questo messaggio multidisciplinare e intergenerazionale ai ragazzi come me, (ho 28 anni), chiamati ad avere responsabilità quando si ha a che fare con la vita delle persone.”  La missione del progetto è quella di promuovere uno stile di vita di qualità, basato su una corretta alimentazione, la pratica sportiva come parte integrante della quotidianità e la conoscenza di sé stessi. Il progetto si pone due obiettivi sostanziali: diventare un'operazione culturale, volta a promuovere un modo di vivere che ponga la qualità e l'eleganza come difesa contro le volgarità sociali e i ritmi frenetici dei tempi moderni. Offrire una vetrina alle eccellenze aziendali locali, che abbracciano i principi del bello, del buono e del giusto come propria filosofia imprenditoriale, con un particolare focus sulla sostenibilità.  "Bellessere Fairplay" tornerà, poi, il 26 giugno a New York in occasione del Fancy Food e per questo si annunciano a Bologna dei collegamenti e delle presenze significative: da NYC interverranno Don Luigi Portarulo Parroco della Chiesa cattolica di NYC Nostra Signora di Pompei e attivista di Athletica Vaticana e da Park Avenue Francesca Verga medico e manager di cliniche di Bellezza sempre nella Grande Mela. In collegamento anche Massimo Cicatiello event manager di MilleMiglia USA. Tra gli ospiti presenti a Bologna, spicca l'imprenditore innovatore di Imola Erik Tazzari che è il più bell'esempio in Italia di produttore di auto elettriche. Un altro grande professionista impegnato nell'innovazione dall'energia alla finanza sostenibile, Marco Sturlese annuncia la propria presenza: segno che il tema è fascinoso e coglie appieno la lunga filiera della sostenibilità… come certifica l’annuncio della presenza a Bologna direttamente da Davos del prof. Martin Nkafu Nkemnkia, già docente alla Lateranense e sottoscrittore degli SGS Lab con le Nazioni Unite, e sempre dalla Svizzera della filantropa Daniela Nugnes che tra impegni civili e sociali si batte da sempre per la partecipazione, la consapevolezza e la responsabilità. Prevista la presenza del collezionista e mercante d'arte Ugo Biacchi e della presidente di Sostenibilità d'impresa srl, l'imprenditrice bresciana Anna Pasotti, molto impegnata nel sociale.
 

 
Massimo Lucidi 339 877 2770 
fondazioneenovation@gmail.com
 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Gaza, il futuro dei giovani intrappolati
Analogie tra nativi americani e palestinesi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter