Carrozza (CNR): “Le istituzioni aiutino l’Italia a essere pronta ad accogliere l’intelligenza artificiale’

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – "Mi auguro che l’Italia sia pronta ad accogliere l’intelligenza artificiale. Dobbiamo aiutare il nostro Paese a esserlo”. E' l'auspicio formulato da Maria Chiara Carrozza, presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche, a margine dell’evento dell’Innovation Summit 2023 svoltosi al MAXXI di Roma.  ChatGPT è stata lanciata, ormai, da un anno e il tema dell’Intelligenza Artificiale continua ad essere protagonista del dibattito nell’opinione pubblica e nei board delle imprese. Alcune delle evidenze dell’ultima ricerca di Deloitte sull’AI in Italia, presentate in anteprima nel corso dell’Innovation Summit, mostrano come l’animo degli italiani sia diviso tra curiosità e timore: il 38% di essi, ad esempio, sperano che l’AI trovi applicazione soprattutto in campo medico e il 32% nella semplificazione della burocrazia. Il 41%, invece, non esclude la possibilità di poterci “fare amicizia”, mentre il 28% trova l’AI “inquietante”.   Dalla sua posizione ai vertici del CNR, Carrozza spiega quanto è importante che l’ente pubblico assecondi il costante sviluppo dell’intelligenza artificiale per il futuro dell’Italia: “È compito di tutte le istituzioni pubbliche, come quella che presiedo in questo momento – conclude – cercare di aiutare il nostro Paese ad accogliere questa rivoluzione”.  —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

WikiLeaks, le origini
Salviamo l'orso dall'uomo
La guerra ha preso una piega senza fine
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter