Ceneri, l’apertura del Vaticano: “Sì a una parte conservata in luogo significativo per il defunto”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Apertura del Vaticano sulla conservazione di "una minima parte" delle ceneri dei defunti "in un luogo significativo" per la sua storia. Il via libera è arrivato attraverso il dicastero per la Dottrina della Fede presieduto dal card. Fernandez, con l’ok del Papa.  L'ex Sant'Uffizio rispondendo a un quesito posto dall'arcivescovo di Bologna, card. Matteo Zuppi, ha affermato che pur escludendo “ogni tipo di equivoco panteista, naturalista o nichilista e che le ceneri del defunto siano conservate in un luogo sacro, l’autorità ecclesiastica, nel rispetto delle vigenti norme civili, può prendere in considerazione e valutare la richiesta da parte di una famiglia di conservare debitamente una minima parte delle ceneri di un loro congiunto in un luogo significativo per la storia del defunto”.  Il dicastero vaticano ha inoltre spiegato che “è possibile predisporre un luogo sacro, definito e permanente, per l’accumulo commisto e la conservazione delle ceneri dei battezzati defunti, indicando per ciascuno i dati anagrafici per non disperdere la memoria nominale".  Nel dettaglio, il cardinale Zuppi, nella lettera al dicastero per la Dottrina della Fede spiegava di aver costituito nella Diocesi di Bologna una Commissione, allo scopo di dare una risposta cristiana a vari problemi che derivano dal moltiplicarsi della scelta di cremare i defunti e disperdere le loro ceneri in natura. Lo scopo è anche quello di non far prevalere i motivi economici, suggeriti dal minor costo della dispersione, e dare indicazione per la destinazione delle ceneri, una volta scaduti i termini per la loro conservazione. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Teorie del complotto su Lady Gaga e Lina Morgana
Il giornalista di WikiLeaks a processo per l'estradizione negli Stati Uniti
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter