Cittadella del Geometra già 6mila studenti iscritti agli eventi e ai webinar

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Biscaro, presidente Fondazione Geometri: “Professione in evoluzione costante. Ogni anno, in Italia, richiesti almeno 6mila nuovi geometri” Verona, 20 novembre 2023 – Innovazione, formazione e digitale. La Cittadella del Geometra si conferma, al Job&Orienta 2023, come punto di riferimento per gli studenti e per il futuro della professione. Il progetto voluto da Fondazione Geometri Italiani, gode del patrocinio del Consiglio Nazionale Geometri e della Cassa Geometri ed è realizzato con il contributo dei Collegi territoriali. La Cittadella del Geometra (Pad.6, spazio 93) si presenta, nel maggiore salone italiano dedicato all’orientamento e alla scuola, con un truck interattivo e una grande area espositiva ed esperienziale. Da mercoledì 22 a sabato 25 novembre, a Veronafiere,ci sarà la possibilità di partecipare a webinar, incontri e giochi interattivi per un’esperienza immersiva che vede protagonisti gli studenti delle scuole medie e degli Istituti Tecnici indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio. Il programma della Cittadella del Geometra sta ottenendo ottimi feedback: sono quasi 6mila studenti e studentesse che si sono iscritti a eventi e webinar, con alcuni appuntamenti già sold out. “Siamo al Job&Orienta – spiega Paolo Biscaro, presidente di Fondazione Geometri – perché tra i nostri obiettivi c’è quello di accrescere la preparazione e la capacità di rispondere alle sfide che la professione è chiamata ad affrontare. Per questo abbiamo voluto allestire la Cittadella del Geometra come un’area in cui si parla di digitale, di innovazione, delle nuove tecnologie e delle competenze che i ragazzi potranno acquisire come nuovi professionisti. La nostra è una professione in evoluzione costante e che, anche per questo, non conosce crisi. Ogni anno si preparano per l’esame di abilitazione professionale circa 3mila giovani ma, a livello nazionale, ci sarebbe bisogno di almeno 6mila geometri preparati e pronti ad entrare nel sistema delle costruzioni. Di questi, il Veneto avrebbe bisogno, ogni anno, di almeno mille nuovi geometri professionisti per rispondere in maniera adeguata alle esigenze del settore”. “La scelta della scuola secondaria di secondo grado – sottolinea Maurizio Savoncelli, presidente del Collegio Nazionale Geometri – rappresenta per i ragazzi un momento determinante nella vita e, per tale motivo, voglio sottolineare quanto l’istituto tecnico C.A.T. possa offrire loro opportunità concrete, in termini di occasioni professionali e di una autonomia economica ben presto raggiungibile. Prospettive che si presenteranno loro fin da diplomati e, se intenderanno continuare a studiare, con il titolo universitario triennale professionalizzante divenuto abilitante proprio da questo anno. Si tratta di ‘Professioni Tecniche per l'edilizia e il territorio’ (L-P01), un percorso accademico che ha reso l’esame di laurea abilitante, riducendo ancor più i tempi di ingresso nel mondo del lavoro. Sono questi gli elementi di riflessione che desidero trasferire agli studenti, alle loro famiglie e ai professori, precisando che sono gli stessi fattori che hanno determinato la crescita della nostra categoria: da sempre al centro dei processi economici che necessitano di figure professionali tecniche come il geometra”. Il truck ospiterà studenti e formatori per un fitto programma di eventi. All’interno allestita una regia mobile per la gestione dei webinar oltre al punto informativo con riferimenti specifici su corsi, opportunità e laurea professionalizzante. Nello spazio antistante una grande Area Experience con maxischermo e la possibilità disperimentare simulatori di droni, visori e di toccare con mano e conoscere i diversi aspetti della professione del geometra. Novità di quest’anno, oltre alle tecnologie 3D, la sfida tra studenti con il “Geo Quiz”: si tratta di un gioco in cui diversi classi di Istituti CAT (Costruzione, Ambiente e Territorio) si daranno battaglia su progetti e argomenti specifici dedicata alla professione del geometra. “Il ricco programma della Cittadella – spiega Romano Turri, presidente del Collegio Geometri di Verona – è frutto della grande collaborazione con i Collegi italiani che ci hanno permesso di offrire agli studenti un progetto di formazione e orientamento di alto livello. Insieme abbiamo creato uno straordinario calendario di webinar e di incontri. Grazie alla collaborazione di professionisti e docenti potremo illustrare ai giovani le opportunità formative e professionali di un settore in costante evoluzione”. Ognuna delle quattro giornate della 32esima edizione del Salone è scandita in due momenti: le mattine (dalle 9.30 alle 12.30) sono dedicate ai webinar con 15 appuntamenti di approfondimento, dal metaverso al rilievo con i droni fino alle nuove tecnologie BIM. Spazio ad attività interattive e all’orientamento nelle ore pomeridiane (dalle 14 alle 18) con sessioni one to one, in presenza o da remoto, insieme a formatori esperti. Le sessioni di orientamento sono prenotabili online https://bit.ly/orientatialfuturo. Al Padiglione 6, nello spazio 93, la Cittadella del Geometra rimane aperta ogni giorno di Job&Orienta da mercoledì 22 a venerdì 24 dalle 9 alle 18; sabato 25 dalle 9 alle 14.30. Per info consultare il sito https://collegio.geometri.vr.it/cittadella-del-geometra-e-geo-experience-al-joborienta-2023/ oppure https://www.joborienta.net/site/it/visita/
 Ufficio Stampa Taglianigruppoadv.it 0458009179 —immediapress/formazione-lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Tante persone ogni anno si incontrano per salvaguardare il territorio
Criminalità e superstizione rendono la vita ancora più complicata
Il prigioniero del secolo, Julian Assange continua la sua battaglia contro i poteri forti
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter