Convocato a scuola per il figlio aggredisce insegnante: “La famiglia non va disturbata”

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Convocato a scuola, ha aggredito l’insegnante del figlio al culmine di una discussione sulla condotta in classe del ragazzino. E' successo in un Istituto comprensivo di Reggio Calabria. L'uomo, 34 anni, era stato chiamato per essere informato di un litigio avvenuto qualche giorno prima tra il figlio e un suo compagno di classe durante l’ora di educazione fisica. In quell'occasione il figlio 12enne aveva aggredito l'altro alunno. Arrivato presso l’edificio scolastico, dopo aver chiesto al minore chi fosse il docente che lo aveva fatto convocare, il padre dell’alunno si è rivolto allo stesso con tono minaccioso, urlando che non doveva essere disturbata la famiglia del ragazzino, per poi aggredirlo fisicamente sbattendolo contro un muro e afferrandolo per il collo. L’insegnante, assistito dal personale della scuola, fortunatamente non ha riportato traumi significativi, decidendo ugualmente di ricorrere alle cure mediche. I carabinieri della Stazione di Cannavò, dopo aver svolto gli accertamenti del caso, hanno identificavato il 34enne che verrà denunciato all’Autorità Giudiziaria per lesioni, violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, poiché l’insegnante era impegnato nell’esercizio delle proprie funzioni all’interno della scuola. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Troppo smog, l'Italia è impreparata
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter