Corruzione Liguria, salta interrogatorio di Spinelli

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – "Sto bene. I miei avvocati mi hanno lasciato solo, quindi, verrò lunedì". Colpo di scena in tribunale a Genova dopo, pare per un errore di notifica, è saltato l'interrogatorio di garanzia dell'imprenditore della logistica Aldo Spinelli ai domiciliari con l'accusa di corruzione nei confronti del governatore ligure Giovanni Toti. A chi gli chiede un commento sulle accuse e sui finanziamenti sospetti elargiti, l'imprenditore replica: "Stia tranquillo che lunedì saprete tutto. Male non fare paura non avere". Quella di oggi è la terza giornata di interrogatori di garanzia davanti alla gip Paola Faggioni nell'inchiesta della procura di Genova che ha provocato un terremoto politico in Liguria con l'arresto (domiciliari) del governatore Giovanni Toti. In tribunale atteso Matteo Cozzani, capo di gabinetto del presidente della Regione ai domiciliari. Cozzani deve rispondere, tra l'altro, di corruzione elettorale aggravata che sarebbe stata commessa al fine di agevolare Cosa Nostra, segnatamente il clan Cammarata del mandamento di Riesi. E' altamente probabile che l'indagato adotti la stessa strategia di Toti e Signorini, ossia si avvalga della facoltà di non rispondere al gip.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Gaza, il futuro dei giovani intrappolati
Analogie tra nativi americani e palestinesi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter