Corte Ue diritti umani condanna l’Italia per minori in hotspot Taranto

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – La Corte europea dei diritti umani ha condannato l'Italia per aver detenuto in condizioni inumane e degradanti 4 migranti minorenni (3 provenienti della Gambia e uno del Ghana) nell'hotspot di Taranto nel 2017. La Corte ha stabilito che l'Italia deve versare a questi 4 minorenni "6.500 euro a ciascuno dei ricorrenti" e "4.000 euro per le spese legali". —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Tante persone ogni anno si incontrano per salvaguardare il territorio
Criminalità e superstizione rendono la vita ancora più complicata
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter