Covid Italia, contagi e morti in aumento: bollettino ultima settimana

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Sono in aumento i contagi e i morti Covid in Italia. Secondo il bollettino settimanale diffuso dal ministero della Salute, i nuovi casi di positività al virus sono 34.319 nella settimana 9-15 novembre, in salita del 28,1% rispetto ai 7 giorni precedenti quando erano stati 26.789. I decessi sono 192, in aumento del 17,8% rispetto alla settimana precedente, quando erano 163.  L'incidenza di casi Covid diagnosticati e segnalati in Italia nel periodo 9-15 novembre "è pari a 58 casi per 100.000 abitanti, in aumento rispetto alla settimana precedente", quando era a quota 46 su 100.000. E' quanto emerge dal monitoraggio della Cabina di regia ministero della Salute-Istituto superiore di sanità (Iss). L'indice di trasmissibilità Rt basato sui casi con ricovero ospedaliero (calcolato al 7 novembre) è "pari a 0,93 (range 0,89-0,98), in leggero aumento rispetto alla settimana precedente", quando era a 0,83.  In Italia il tasso di positività a Covid-19 registra un aumento nella settimana dal 9 al 15 novembre, salendo al 15,3%, con una variazione di +1,7 punti percentuali rispetto alla settimana precedente, quando era a quota 13,5%. Effettuati 224.522 tamponi, il 13,5% in più rispetto alla settimana precedente, quando erano 197.818. Cresce il numero di pazienti Covid ricoverati negli ospedali d'Italia. Al 15 novembre l'occupazione dei posti letto in area medica "resta limitata, ma in aumento, pari al 6,7% (4.167 ricoverati)", rispetto alla settimana precedente quanto la quota era del 5,9% (dato all'8 novembre). "In leggero aumento anche l'occupazione dei posti letto in terapia intensiva, pari a 1,4% (122 ricoverati) rispetto alla settimana precedente (1,2%)".  I tassi di ospedalizzazione e mortalità aumentano con l’età, presentando i valori più elevati nella fascia d'età over 90. Anche il tasso di ricovero in terapia intensiva aumenta con l’età, si precisa nel report. La percentuale di reinfezioni Covid in Italia è circa il 40% nell'ultima settimana monitorata, stabile rispetto alla settimana precedente. Mentre i contagi salgono. L'incidenza settimanale di casi Covid nel periodo 9-15 novembre risulta infatti "in aumento in quasi tutte le regioni/province autonome rispetto alla settimana precedente. L’incidenza più elevata è stata riportata nella Regione Veneto (130 casi per 100.000 abitanti) e la più bassa in Sicilia (1 caso per 100.000 abitanti)". La fascia di età che registra il più alto tasso di incidenza settimanale è la fascia dai 90 anni in su. Ma i casi sono in aumento in tutte le fasce d’età Età mediana alla diagnosi: 58 anni, stabile rispetto alle settimane precedenti.  —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Gaza, il futuro dei giovani intrappolati
Analogie tra nativi americani e palestinesi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter