Covid Italia, giù i casi ma pochi test per ‘effetto Natale’: i dati di oggi

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Effetto Natale sulla curva dei casi Covid in Italia. L’indice di trasmissibilità (Rt) "calcolato con dati aggiornati al 10 gennaio e basato sui casi con ricovero ospedaliero, al 2 gennaio risulta sotto la soglia epidemica, pari a 0,75, in diminuzione rispetto settimana precedente (Rt=0,82 al 26 dicembre)", mentre l’incidenza di casi Covid diagnosticati e segnalati nel periodo 4-10 gennaio è pari a 36 casi per 100.000 abitanti, in diminuzione rispetto alla settimana precedente (66 casi per 100.000 abitanti nella settimana 28 dicembre-3 gennaio. Tale calo potrebbe, in parte, essere attribuibile a una ridotta frequenza di diagnosi effettuate durante i giorni festivi". Lo evidenzia il report con il monitoraggio settimanale Covid della Cabina di regia ministero della Salute-Istituto superiore di sanità.  "A gennaio l’occupazione dei posti letto in area medica è pari a 8,2% (5.131 ricoverati), in diminuzione rispetto alla settimana precedente (10,1% al 3 gennaio). In riduzione anche l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva, pari a 2,4% (213 ricoverati), rispetto alla settimana precedente (2,8% al 3 gennaio)", si legge nel report. I tassi di ospedalizzazione e mortalità sono più elevati nelle fasce di età più alte, presentando i valori più elevati nella fascia d’età over 90 anni, anche il tasso di ricovero in terapia intensiva aumenta con l’età.   —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
Francia alla ricerca di una sua identità
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter