EPIQA presenta “Io sono Varenne, il figlio del Vento”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
La produzione originale dell'emittente televisiva del Masaf ha come protagonista 'il Capitano' che racconta, grazie alla voce di Luca Ward, la sua straordinaria carriera
 Roma, 19 febbraio 2024 – Il fruscìo delle foglie mosse dal vento, il rumore in lontananza dello scalpitìo di un cavallo, una voce profonda che ti proietta nel mondo di un campione, dell'unico cavallo capace di conquistare non solo l'Italia, ma il mondo intero. EPIQA presenta "Io sono Varenne, il figlio del Vento", una produzione esclusiva dell’emittente televisiva del Masaf, visibile sul canale 151 del digitale terrestre, sulle piattaforme di Sky canale 220 e su quella di tivùsat al canale 51. "Questo speciale su Varenne è la prima produzione originale televisiva di EQUtv – ha commentato Eugenio De Paoli, Responsabile Operation e Prodotto di Epiqa e curatore del documentario -; e vuole porsi come esempio di valorizzazione non solo del canale EQUtv e di tutte le professionalità che lavorano per l'emittente tv, ma anche del patrimonio dell’ippica. Vorrei ringraziare Varenne Futurity ed Enzo Giordano per la preziosa collaborazione, senza la quale questo progetto non avrebbe potuto vedere la luce. Un ringraziamento speciale anche a Luca Ward, che con la professionalità che lo contraddistingue, ha dato "voce" in maniera magistrale a quelli che ho immaginato essere i pensieri di Varenne". Dal mantello Baio, color scuro-tabacco con la caratteristica macchia bianca tra gli occhi, nel corso della sua carriera è stato soprannominato ‘Il Capitano’, entrando di diritto nel cuore di tutti gli appassionati delle competizioni equestri e non. Un punto di vista inedito, quello del campione Varenne che, grazie alla voce di Luca Ward, racconta dei suoi successi e delle sue cadute, dalla sua prima corsa a Bologna, il 4 aprile del 1998, quando ruppe di galoppo e fu squalificato, fino alla stagione 2001, quella della consacrazione a dominatore del trotto mondiale. Un viaggio poetico nel passato, grazie alle telecronache delle sue imprese, e nel presente, quello della sua residenza attuale, presso la ‘Tenuta il Cigno‘, nel paese di Villanterio, in provincia di Pavia, accudito come sempre dalla sua lad Daniela Zilli, dove sono state girate le riprese del documentario. La storia di Varenne è stata realizzata grazie alle riprese e all'archivio storico di EQUtv; sarà trasmessa sull'emittente televisiva in anteprima lunedì 26 febbraio alle ore 21.00 e, in replica allo stesso orario, il 19 di marzo, il 19 aprile e il 19 maggio, quando ricorrerà il suo ventinovesimo anno di nascita.   Epiqa Epiqa è una società controllata al 100% da Snaitech SpA. Gestisce dal 2005 i servizi di raccolta immagini da tutti gli ippodromi italiani e di trasmissione e streaming delle corse ippiche in qualità di fornitore esclusivo del competente Masaf (Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste), grazie ad una ricca e consolidata infrastruttura e a due diversi centri di produzione. L’emittente TV di riferimento è EQUtv, con il segnale distribuito, attraverso una rete proprietaria di 84 ponti radio terrestri e all’utilizzo di fibre ottiche e di trasmissione satellitare, sia agli operatori di scommesse su tutto il territorio italiano, con 6600 punti gioco, sia al pubblico televisivo visibile sul canale 151 del digitale terrestre, sulle piattaforme di Sky canale 220 e su quella di tivùsat al canale 51. Epiqa gestisce anche la web Radio Snai, in streaming all’indirizzo www.snai.it e ‘Snai Live’, un canale televisivo in streaming di sport&racing e fornisce servizi per le scommesse su eventi virtuali retail ed online. Snaitech Il Gruppo Snaitech è uno dei principali operatori in Italia nel settore gioco legale. La società è attiva nel comparto Betting Retail (con una quota di mercato del 19,3%), in quello degli apparecchi da intrattenimento (15% del mercato) e in quello dei giochi e delle scommesse on line (con una quota complessiva del 10,8%). Nel 2022 Snaitech ha registrato ricavi per circa 900,4 milioni di euro, realizzati attraverso i canali online e la rete di oltre 2.000 punti gioco scommesse, nonché grazie alle circa 38mila AWP e oltre 10mila VLT dislocate su tutto il territorio nazionale. A metà 2018 Snaitech è entrata a far parte del gruppo Playtech PLC uno dei principali operatori a livello globale nello sviluppo di software e servizi per il settore del gaming con oltre 6.600 dipendenti e uffici in 26 Paesi. Ufficio stampa Snaitech E-mail: ufficio.stampa@snaitech.it
 Cell: 348.4963434   —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'incredibile storia della guerra degli emù
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter