Expo 2030, Massolo: “Combattimento voto per voto, testa a testa Roma-Busan”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Per l'Expo 2030 a Roma "siamo all'ultimo combattimento voto per voto, con l'obiettivo di andare al ballottaggio, con un testa a testa con Busan". A poche ore dal voto al Bureau international des expositions a Parigi, l'ambasciatore Giampiero Massolo, presidente del Comitato promotore, parla con l'Adnkronos degli ultimi sforzi in vista dell'assegnazione della sede della prossima esposizione universale, con Roma candidata insieme alla sudcoreana Busan e a Riad, data per favorita.  "Siamo alle ultime battute di una campagna che è stata lunga, intensa, anche molto entusiasmante – dice -. Quello che sta succedendo adesso è un ultimo combattimento voto per voto, con l'obiettivo di andare al ballottaggio, con un testa a testa con Busan". Una battaglia finale condotta con "il convincimento – rivendica Massolo – che Roma rappresenta in questo momento, in questa competizione internazionale il voto utile, perché poi una volta al ballottaggio tutto può succedere". "Vinca il migliore", è il suo auspicio finale. 
Il voto dei 182 delegati all'Assemblea generale del Bie è previsto nel pomeriggio: al primo turno è necessaria la maggioranza dei due terzi, quindi 120 voti, se nessuno la ottiene, si andrà al ballottaggio fra le prime due. Vince la città che ottiene la maggioranza semplice dei voti.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Gaza, il futuro dei giovani intrappolati
Analogie tra nativi americani e palestinesi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter