Fiorentina-Udinese 2-2, doppia rimonta viola: Italiano resta quarto

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Partita vibrante e spettacolare tra Fiorentina e Udinese che pareggiano per 2-2 al 'Franchi' in un match della ventesima giornata della Serie A 2023-2024 oggi 14 gennaio. Friulani due volte in vantaggio con Lovric al 10' e Thauvin al 73' e due volte raggiunti da Beltran al 55' e Nzola su rigore all'87'. Un punto che consente ai viola allenati da Italiano di restare solitari al 4° posto con 34 punti, mentre ai bianconeri di agganciare il Cagliari in 16/a posizione. Subito pericolosi gli ospiti in avvio. Al 4' su azione d'angolo Walace anticipa tutti sul primo palo, ma il suo colpo di testa finisce fuori di poco. Al 9' calcio piazzato per i friulani affidato al mancino di Samardzic. Lo schema corto con Lovric libera bene Pereyra sul secondo palo, ma l'argentino di sinistro colpisce male il pallone e l'azione sfuma. Passa poco più di un minuto e i bianconeri passano in vantaggio. La Fiorentina perde palla al limite dell'area avversaria e scatena la ripartenza friulana. Lucca lavora benissimo il pallone e lancia Lovric nello spazio, lo sloveno salta Ranieri e con un sinistro rasoterra imprendibile per Terracciano firma lo 0-1.  Al 19' ancora i friulani pericolosi. Sulla palla persa da Brekalo l'Udinese parte di nuovo in contropiede e arriva in area viola. Ebosele mette in mezzo basso per Lucca, ma il centravanti manca l'intervento e la palla scivola via. Al 23' una verticalizzazione di Walace arriva a Lucca dopo un velo di Samardzic. Il centravanti, tutto solo, preferisce tirare subito invece di avanzare e trova la risposta di Terracciano. Alla mezz'ora ancora i ragazzi di Cioffi vicini al gol. Stavolta la ripartenza è attivata da Kamara, che ruba palla, accelera e serve Pereyra in verticale. Defilato, il diagonale dell'argentino trova la parata di Terracciano in tuffo. Al 37' bellissima punizione a giro di Samardzic e ancora il portiere viola in tuffo evita il raddoppio. Al 45' occasione per i padroni di casa. Nell'ultimo minuto tre ripartenze e tanti potenziali pericoli creati dalla Fiorentina, ma senza riuscire a tirare in porta. La difesa dell'Udinese si salva sempre e va all'intervallo in vantaggio.  Al 2' della ripresa ospiti subito vicini al secondo gol. Ebosele dalla destra trova Pereyra in area, ma il tiro a botta sicura dell'argentino viene salvato dalla difesa viola. Al 6' Martinez Quarta guida la ripartenza viola e allarga bene per Ikoné a destra. Stavolta il francese ha un guizzo e riesce ad andarsene in area e a mettere in mezzo. Nessuno della Fiorentina però attacca l'area piccola e la palla sfila. Poco dopo tiro dalla lunga distanza di Mandragora: Okoye blocca a terra.  Al 10' arriva il pareggio dei padroni di casa con Beltran. Cross perfetto di Faraoni da destra, l'attaccante argentino gira benissimo di testa e trova l'angolino alla destra di Okoye. Cioffi corre ai ripari con tre cambi. Escono Lucca, Samardzic ed Ebosele, entrano Success, Thauvin ed Ehizibue. Pereyra arretra in mediana. Al 19' punizione mancina a giro di Thauvin, Terracciano pasticcia e viene salvato dal palo. Stavolta non impeccabile e fortunato il portiere della Fiorentina.  Al 28' Thauvin si riscatta e trova il gol partita: azione in velocità di Lovric che dalla fascia destra crossa in area. Success lascia spazio all'attaccante francese che calcia di prima intenzione e batte Terracciano. Al 42' Beltran calcia e trova la mano destra troppo larga di Ferreyra. Pairetto viene richiamato al monitor e assegna rigore per i padroni di casa. Dagli 11 metri Nzola spiazza Okoye e fissa il punteggio sul 2-2 finale. L'ultimo brivido del match lo regala in pieno recupero Bonaventura con un gran tiro da fuori area che si stampa sul palo.   —sportwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La guida agli Europei 2024
L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter