Gelera: “In ultimi 30 anni significativo aumento divario salariale tra lavoratori giovani e anziani”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – "Negli ultimi trent'anni, in Italia, si è assistito a un significativo aumento del divario salariale tra lavoratori giovani e anziani, che è generato sia da un peggioramento nella posizione in entrata nel mercato del lavoro, che da una minore crescita nei primi anni di carriera”. Così, agli 'Stati generali del lavoro, il lavoro che cambia', di Fratelli d’Italia in corso oggi a Roma presso la Camera di Commercio, è intervenuto il commissario straordinario Inps Micaela Gelera. Anche i recenti cambiamenti tecnologici e l'aumentata competizione internazionale hanno alterato la struttura del mercato del lavoro in Italia. I dati mostrano tra l’altro che, nonostante i progressi compiuti, il divario di genere in termini di occupazione, tipo di contratto, e retribuzioni rimane significativo.  “La disuguaglianza dei redditi -ha continuato Gelera – è un problema molto eterogeneo in Italia, con variazioni significative anche a livello territoriale a cui è opportuno far fronte con politiche specifiche e personalizzate come quelle messe in atto dal Ministero del Lavoro che grazie al Siisl (la piattaforma per l’incontro tra la domanda e offerta di lavoro) potrà lavorare sui percorsi formativi e sulle politiche attive”.  —lavorowebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Oppenheimer in Giappone ha fatto discutere
L'incredibile storia della guerra degli emù
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter