Giovanni Pascarella – Ecco i segreti per crescere nel mercato immobiliare: formazione, innovazione e un pizzico di umanità

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Napoli, 5 febbraio 2024. Un settore in profonda evoluzione. La figura dell'agente immobiliare sta subendo, negli ultimi anni, importanti trasformazioni alle quali occorre inevitabilmente adeguarsi: "Basti pensare – dice Giovanni Pascarella, broker di Remax Eccellenze, il primo centro di servizi immobiliari al Vomero – che un tempo le compravendite avvenivano, nel 70% dei casi, fra privati e solo nel restante 30% con l'intervento di un agente immobiliare. Oggi il trend si è completamento capovolto ed è proprio per questo motivo che la formazione assume una valenza rilevante, direi determinante". L'attenzione di Remax Italia è in tal senso massima e Pascarella ne è uno dei principali interpreti: "Il mio compito -afferma- è quello di aiutare le persone a intraprendere la carriera di agente immobiliare o, più in generale, a migliorare, se già si opera nel settore, ottenendo il massimo equilibrio tra ciò che si produce e ciò che si guadagna, la massima autonomia, nessun limite territoriale o di operatività, nè vincoli di orario e la massima riconoscibilità, grazie al personal branding che permette agli agenti RE/MAX di sviluppare una carriera basata sui refferals di clienti già soddisfatti. Aspetto, questo, non di poco conto: in una città, come Napoli, dove il 33% degli abitanti, in particolare giovani e donne, fatica a trovare lavoro, avere una chance di questo tipo è una vera e propria boccata di ossigeno". Presente in 115 Paesi, con oltre 140mila agenti, Remax ha, dal 1996, la sezione italiana: "Siamo in 5mila -dice Pascarella. Il nostro è un sistema orizzontale. Non esistono insomma capi ma solo ruoli diversi. Io sono responsabile dello sviluppo aziendale della RE/MAX Eccellenze, lo studio associato creato da mia moglie e da me nel 2021 con sede al vomero in piazza medaglie d'oro 15, Sono ad oggi 50 gli associati con oltre, sommandoli, 400 anni di esperienza. Il risultato è che, grazie a un piano di comunicazione e tecniche di marketing all'avanguardia, gli agenti Remax riescono a vendere casa ogni venti minuti in Italia. Commercializzazione, open house e collaborazione tra agenti sono i segreti del nostro successo". La formazione resta comunque l'arma vincente: "La Remax University -ricorda Pascarella- eroga 300 giornate in aula ogni anno e, in virtù di un accordo siglato con la Bocconi, punta a rendere sempre più professionali i propri agenti che oggi devono avere diverse competenze. Urbanista, esperto in credito, avvocato sono tanti i requisiti richiesti. Non a caso, la formula commerciale di RE/MAX ed in particolare RE/MAX Eccellenze, è simile a quella di uno studio associato, dove i professionisti, pur essendo autonomi, possono contare sempre su più servizi, e sempre più efficaci ed innovativi. Un aspetto che inevitabilmente aumenta la qualità dell'offerta e, quindi, l'attenzione per il cliente". Una rete, quella di Remax, dove il 65% è donna e dove il rapporto umano ha ancora un valore: "Dico sempre -sostiene Pascarella- che sono due i clienti: l'agente e il venditore. E sono entrambi da soddisfare. Sono sicuro che questi aspetti valoriali siano determinanti per la crescita che abbiamo registrato in questi ultimi anni. Il nostro obiettivo è di continuare così, di farci aiutare sempre più la tecnologia e, perché no, di aprire una seconda sede. In modo da creare nuove opportunità per tutti coloro che hanno sogni da realizzare e desiderano farlo attraverso una carriera nel settore immobiliare". PER INFORMAZIONI: Giovanni Pascarella +39 335 6543974 
giopascarella@remax.it
 www.remax.it/gpascarella —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La Major League Soccer e l'impronta di Messi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter