“Harry non può tornare a rappresentare royal family”, parola di re Carlo

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Re Carlo III esclude con fermezza che il figlio minore Harry possa tornare ad essere un rappresentante attivo della famiglia reale britannica. Quando il duca di Sussex si è precipitato a Londra per abbracciare il padre, subito dopo la notizia del tumore del sovrano, ci sono state molte voci su un possibile ritorno di Harry nel gruppo dei "working royals", per lo meno su base temporanea. Allora si era detto che l'erede al trono William, ancora amareggiato per il contenuto di "Spare", l'autobiografia del fratello minore, sarebbe stato sicuramente contrario. E del resto Harry ha visto solo il padre nel suo viaggio lampo, non la cognata Kate, convalescente da un'operazione all'addome. Tuttavia, a tagliar corto le speculazioni, sono ora fonti di palazzo citate dal Daily Mail secondo le quali "la ferma opinione" del re è che Harry non possa tornare a rappresentare la royal family "in nessun modo e in nessuna forma".  L'incontro fra padre e figlio è stato "caloroso" ma, anche se Carlo vuole ricucire con Harry, ciò non vuol dire che intenda derogare a quanto deciso da sua madre nel famoso "summit di Sandrigham" del gennaio 2020. Allora la regina Elisabetta II stabilì che Harry non poteva essere working royal a metà: o era dentro o era fuori. Sia Carlo che William, così come il resto della famiglia reale, intendono attenersi a questo principio. "Il re e Harry si sono parlati? Si. Questo significa un ritorno all'ovile, perlomeno su base temporanea? No", spiega una fonte.  Fra l'altro Carlo è stato visto ieri di buon umore mentre si recava a piedi alla chiesa di Sandrigham assieme alla regina Camilla, salutando i fan della famiglia reale in attesa. Il sovrano, viene spiegato, non intende trasferire troppi compiti pubblici ad altri membri della famiglia fino a quando dovrà sottoporsi alle cure ambulatoriali richieste per il suo tumore, la cui esatta natura non è stata resa nota.  Secondo le voci Harry sarebbe disponibile a dare una mano, ma non lo avrebbe chiesto apertamente. "Non credo che Harry direbbe di no se suo padre gli chiedesse aiuto – ha confidato a Page Six una fonte vicina al principe – ma non penso che sarebbe Harry a proporlo".  —internazionale/royalfamilynewswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La guida agli Europei 2024
L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter