ICQ chiude i battenti: fine di un’era della messaggistica istantanea

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – ICQ, l'innovativo sistema di messaggistica istantanea, creato nel lontano 1996 da Mirabilis, una start-up israeliana fondata a Tel Aviv, chiuderà ufficialmente il 26 giugno. L'annuncio è stato fatto sul sito ufficiale di ICQ, che ha consigliato come piattaforma alternativa VK (il gruppo russo ex Mail.Ru Group che l'ha acquistata), che oggi conta più di 210 milioni di utenti. Nato alla fine degli anni '90, ICQ (al secolo "I seek you") ha rapidamente guadagnato popolarità offrendo un'alternativa più user-friendly alle chatroom testuali di IRC. Con il suo sistema unico di numeri di account sequenziali, ICQ ha aggiunto un elemento di esclusività per gli utenti della prima ora. Nel momento di massimo splendore il pionieristico sistema di messaggistica vantava ben oltre i 100 milioni di account registrati. L'avvento di MSN Messenger e Yahoo Messenger ne hanno inevitabilmente sancito il declino con epilogo appunto il 26 giugno 2024. Per ulteriori dettagli e per scoprire le alternative suggerite, visitate il sito ufficiale di ICQ. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'incredibile storia della guerra degli emù
Mai un rischio di un'escalation nucleare è stato così alto
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter