Il carrello non funziona, spettacolare atterraggio d’emergenza in Australia – Video

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Il carrello non funziona. E così il pilota è stato costretto ad effettuare uno spettacolare atterraggio di emergenza, fortunatamente senza nessuna conseguenza per le tre persone a bordo. È successo all’aeroporto di Newcastle, in Australia. Il Beechcraft Super King Air operato da Eastern Air Services era decollato intorno alle 9.30 del mattino dall’aeroporto a nord di Sydney per Port Macquarie, quando dopo 10 minuti di volo è stato rilevato il pilota ha riferito che il carrello di atterraggio dell'aereo aveva un problema. L'aereo ha così volato sopra l'aeroporto per quattro ore prima di atterrare, in modo da consumare il carburante e diminuire il rischio di incendio nell’impatto con il suolo. Nei video pubblicati sui social, si vedono i motori che sembravano spegnersi mentre si avvicina alla pista e atterra, per poi fermarsi. Ci sono stati forti applausi da parte della folla che si era allineata lungo il perimetro dell'aeroporto per guardare.   Il sovrintendente Wayne Humphrey ha detto che dalla sala è scoppiato un applauso quando l'atterraggio è stato effettuato in sicurezza. "Dopo alcune ore in aria consumando un po' di carburante, il pilota ha effettuato un atterraggio da manuale, che sono stato molto felice di vedere… È finita davvero bene, grazie al cielo." Humphrey ha detto che il pilota era un uomo di 53 anni del Queensland e che i passeggeri erano una coppia sposata sulla sessantina di Tuggerawong, sulla costa centrale.   —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Un racconto comico sul percorso di una banconota
Teorie del complotto su Lady Gaga e Lina Morgana
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter