Il Convegno dei Direttori Generali delle Università Italiane (CoDAU) rilancia il ruolo strategico delle università per il Paese

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Si è tenuta a Roma presso la Sala delle Conferenze della Fondazione Marco Besso, l’Assemblea Generale del CoDAU, l’Associazione dei Direttori Generali delle università italiane. Il Presidente del CoDAU, Alberto Scuttari, ha introdotto i lavori riaffermando il ruolo del CoDAU come “network professionale" dedicato al confronto sulle molteplici tematiche operative e gestionali interessate dalle sfide che il mondo universitario si trova a fronteggiare: la decrescita della natalità, la mobilità degli studenti e dei ricercatori fra i territori e le nazioni, l'innovazione tecnologica”. “
La missione del CoDAU
” – ha dichiarato Scuttari – “
è quella di intercettare queste relazioni, coordinandole in ottica di servizio verso gli atenei e verso il Paese
”.  Ospite d’onore la prof. Giovanna Iannantuoni, neo eletta Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI) che ha incentrato il suo intervento sulla missione delle università quali istituzioni cruciali per la crescita del Paese, nella ricerca che diventa innovazione e sviluppo e nella formazione dei giovani attraverso l'educazione ad un pensiero critico, fattore essenziale per la loro crescita, libertà, possibilità di inserimento nel mondo del lavoro, per essere cittadini consapevoli. Per questo è importante che il punto di vista degli atenei sia rappresentato verso chi è responsabile delle decisioni politiche. "Un esempio attuale"- ha affermato Iannantuoni "è la grave situazione dei test di ingresso a medicina e il dibattito sul numero programmato. Sono tematiche rispetto alle quali la CRUI deve porre al decisore politico tutti gli elementi necessari per prendere decisioni che considerino tutti gli elementi in gioco. Per questo è importante il confronto con la prospettiva del management universitario
". Altra questione affrontata dalla Presidente CRUI è quella della denatalità, infatti dal 2027-28 verrà a mancare una quota rilevante di studenti, distribuiti in maniera differente tra nord e sud Italia e per questo “è importante aumentare la percentuali di giovani che scelgono gli studi universitari guardando ad esempio agli studenti figli di immigrati di seconda generazione che spesso non scelgono gli studi universitari, attraverso un’azione di orientamento mirata, anche come tema di coesione sociale, così come favorire l’internazionalizzazione degli atenei. Vi è la necessità di semplificare le regole e i tempi di approvazione dei corsi per creare un’offerta formativa al passo con i tempi, attraverso corsi multidisciplinari e innovativi e programmi istituti in collaborazione fra atenei nazionali ed internazionali” ha concluso Iannantuoni.  Dopo i ringraziamenti per l’intervento della Presidente CRUI Iannnatuoni, il Presidente del CoDAU Scuttari ha illustrato l'organizzazione dei nuovi Gruppi di Lavoro dell’Associazione, raggruppati nelle seguenti tematiche: personale, sviluppo manageriale, ricerca, didattica, programmazione e finanza, processi interni e trasformazione digitale, valutazione degli atenei internazionalizzazione e innovazione, edilizia e sostenibilità ambientale. L’Assemblea ha quindi approvato il Documento Programmatico di Bilancio relativo al 2024 e la nomina del Collegio dei Revisori dei Conti.  In chiusura, è stato condiviso il calendario degli eventi in programma per il primo semestre del 2024: il 2 febbraio si terrà a Roma un seminario sull’Intelligenza Artificiale, presso Palazzo Baleani dell’Università La Sapienza, mentre la prossima Assemblea del CoDAU è prevista per aprile/maggio 2024 e vedrà la presentazione dei risultati del rapporto su “La comparazione europea delle attività tecnico-amministrative nelle università: perimetro, allocazione, organizzazione e regole di ingaggio”. È stata infine annunciata la prossima sede del Convegno Nazionale del CoDAU, che quest’anno si terrà presso l’Università degli Studi di Firenze tra la seconda metà di settembre e l’inizio di ottobre. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Oppenheimer in Giappone ha fatto discutere
L'incredibile storia della guerra degli emù
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter