Ilaria Salis, l’appello di Fiorello: “Muovetevi, la vogliamo a casa”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Fiorello ha aperto la puntata di 'VivaRai2!' parlando del caso di Ilaria Salis, l'attivista da un anno in carcere in Ungheria, dopo che hanno fatto il giro del mondo le sue immagini in aula in catene davanti al giudice: "E' stata arrestata perché ha menato due neonazisti, due naziskin… ma non si toccano i naziskin! – ha detto lo showman – Tra l'altro neanche l'hanno denunciata, si vergognavano a dire 'siamo stati menati da un'attivista italiana'. Tajani, muovetevi perché la vogliamo a casa. E' in carcere da un anno e non ha fatto niente". Dopo l'appello, i toni tornano più leggeri con la satira politica e 'L'inciampo africano', come titola Repubblica: "Si sta aspettando l'accordo di Ursula von der Senegal – ha ironizzato Fiorello – E' un'altra che si occupa di questi affari, tra Africa ed Europa". Ma a scuotere lo showman è in realtà un'altra notizia: "Questa ve la devo dare con calma, perché mi ha scosso. Bonetti e Rosato passano ad Azione, partito di Calenda. Quindi Azione sono Bonetti, Rosato e Calenda e siamo a tre. Poi chi c'è: la Carfagna… ragazzi, siete quattro, il Burraco è salvo!'', ha concluso. —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

La guida agli Europei 2024
L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter