Israele-Gaza, Nyt: Cia ha creato task force per localizzare leader Hamas e ostaggi

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – La Cia ha creato una task force dopo l'attacco a Israele del 7 ottobre per raccogliere informazioni di intelligence che aiutino a localizzare i leader di Hamas a Gaza e gli ostaggi israeliani ancora detenuti nella Striscia. Lo rivela il New York Times, citando fonti dell'amministrazione, secondo cui la direttiva per creare la nuova task force è stata inviata dal consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, mentre l'Ufficio del direttore dell’Intelligence Nazionale degli Stati Uniti ha elevato l'urgenza nei confronti di Hamas da 4 a 2 nella 'classifica' che vede al primo posto Russia, Cina, Corea del Nord e Iran. Secondo il quotidiano americano, gli Stati Uniti hanno già iniziato a trasferire informazioni a Israele sulla localizzazione dei leader del gruppo terroristico, sebbene non sia chiaro quanto efficaci siano queste informazioni, dal momento che finora nessuno dei capi di Hamas, in primis Yahya Sinwar, il leader del gruppo nella Striscia, e Mohammed Deif, il capo delle operazioni militari, è stato ucciso o catturato. Il New York Times comunque chiarisce che gli Stati Uniti non hanno passato a Israele informazioni che hanno portato all’assassinio del numero 2 di Hamas Saleh al-Arouri, ucciso in un'operazione a Beirut il 2 gennaio scorso.  —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Proteste dei ragazzi in merito al conflitto tra Israele e Palestina
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter