Israele-Hamas, rilasciati a oggi 40 ostaggi israeliani e 117 detenuti palestinesi

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – L'accordo tra Hamas e Israele prevede la liberazione di almeno 50 tra donne e minori, tenuti in ostaggio a Gaza in cambio del rilascio di almeno 150 donne e minori palestinesi, trattenuti nelle prigioni dello Stato ebraico. Mentre si avvicina il momento della verità per il quarto scambio di prigionieri tra le parti e proseguono i negoziati per estendere la tregua fino ad altri quattro giorni, ecco qual è lo stato dell'arte, secondo quanto riferito dalla Cnn. Finora sono stati liberati 40 ostaggi israeliani: 13 venerdì, 13 sabato e 14 domenica. Alcuni hanno doppia nazionalità, come Abigail Edan, la bambina di 4 anni con passaporto israeliano e americano. Tra loro ci sono 21 minori di 18 anni, 11 donne adulte e 7 donne over 65. Domenica è stato rilasciato anche il russo-israeliano Roni Krivoy, che non rientrava nell'accordo tra Hamas e Israele. Sono 18 gli ostaggi stranieri liberati da Hamas, tra cui 17 thailandesi e un filippino. Anche in questi casi, il loro rilascio è stato il risultato di trattative separate che esulano dall'intesa tra il gruppo palestinese e lo Stato ebraico.  Per quanto riguarda, invece, i prigionieri palestinesi scarcerati da Israele, parliamo di 117 tra donne e minori: 39 venerdì, 39 sabato e 39 domenica. Tra questi si contano 28 donne adulte, 2 ragazze e 87 minori maschi. Tra tutti i palestinesi, 41 erano stati processati e 76 erano in stato di detenzione amministrativa. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Il Canada restituisce 200 isole agli indigeni
Israele, una fabbrica di guerra
Gaza, il futuro dei giovani intrappolati
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter