Kairos Preziosi: «Il mercato degli orologi di secondo polso è fiorente: una grande opportunità di investimento»

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Robert Hofner, orologiaio e orafo, delinea la crescita del settore degli orologi di pregio e offre utili consigli a venditori e acquirenti. Nel suo negozio a Cologno al Serio (BG), non solo orologi dei marchi più rinomati e gioielli pregiati, ma anche un nuovo servizio di ritiro, permuta e acquisto di oro usato.
 Bergamo,01/02/2024 Il comparto degli orologi di lusso di seconda mano, noti anche come di “secondo polso”, registra un costante sviluppo e testimonia l’apprezzamento di una platea sempre più ampia di estimatori che ne gradiscono alta qualità, design e stile. Un fenomeno che si traduce anche in nuove opportunità per gli appassionati.  «Gli orologi di prestigio, assimilabili ai gioielli in oro, costituiscono un bene rifugio sicuro e in continua espansione. Oggi, possedere un orologio di pregio non solo è considerato uno status symbol, ma rappresenta soprattutto un investimento che matura nel corso degli anni. Al momento, si osserva un grande interesse per i modelli classici “senza tempo” e, analogamente, anche l’oro e le pietre preziose si confermano un investimento affidabile. Ecco perché sempre più persone approfittano delle possibilità offerte dal mercato del second hand, a prezzi più contenuti, che dà comunque delle soddisfazioni in termini finanziari», spiega Robert Hofner, orologiaio e orafo, titolare di Kairos Preziosi, a Cologno al Serio, in provincia di Bergamo, dove realizza gioielli esclusivi su misura e propone un’ampia selezione di orologi di secondo polso. «Il settore è senza dubbio dinamico, ma è fondamentale che i proprietari di orologi che intendono vendere il proprio segnatempo e gli acquirenti evitino potenziali equivoci. Per questo suggerisco sempre di affidarsi a un esperto competente, che offra un servizio completo di perizia: la garanzia di un professionista qualificato fa la differenza tra chiudere un buon affare e rischiare invece la delusione. Noi di Kairos, ad esempio, offriamo consulenze personalizzate per valutare e stimare ciascun oggetto, esaminando attentamente il pezzo per stabilirne provenienza, autenticità e valore intrinseco, e quindi andando oltre una semplice valutazione monetaria. Una volta certificati come provenienti da fonti affidabili, questi segnatempo possono essere riportati sul mercato, dando al cliente la possibilità di possedere un pezzo di prestigio a costi accessibili. Inoltre, gestiamo l’intero ciclo degli orologi grazie al nostro laboratorio orologiaio dedicato alla manutenzione, revisione, riparazione e restauro di pezzi antichi o usurati». L’impegno di Kairos nel settore dei preziosi si estende anche ai gioielli di pregio, tanto che l’azienda ha ampliato la sua gamma di servizi: «Da sempre ritiriamo orologi usati, anche in conto vendita, ma recentemente abbiamo esteso questa opzione anche all’oro e alle pietre preziose. A differenza dei negozi che acquistano gioielli basandosi quasi esclusivamente sul peso dell’oro e svalutando purtroppo le pietre, nel nostro approccio stimiamo attentamente anche le gemme secondo le quotazioni di mercato. Questo è particolarmente vantaggioso per il cliente, che può così realizzare anche dalla vendita delle pietre e non solo da quella del materiale». L’accurata valutazione del monile, accompagnata da una consulenza ad hoc è una procedura utile soprattutto nel caso in cui il cliente non sia consapevole del valore intrinseco del proprio gioiello. «È vero – sostiene Hofner – succede anche che il cliente inesperto che magari possiede o ha ereditato un gioiello di un marchio di pregio non sia conscio del suo valore. In questo caso, la perizia non solo è necessaria ma è eticamente giusta: sarebbe scorretto considerare il gioiello come semplice oro, poiché la presenza di un brand importante influisce significativamente sulla sua valutazione complessiva e quindi sul prezzo di vendita. Poi, se il cliente desidera procedere immediatamente, finalizziamo l’acquisto del suo gioiello; se, al contrario, vuole ricavare qualcosa in più, può lasciarlo a noi, in conto vendita». I gioielli, infine, possono essere ricondizionati nel laboratorio orafo interno: «Grazie a perizia e all’utilizzo di strumentazioni d’avanguardia – conclude Hofner – siamo in grado di sottoporre i preziosi a un processo di ricondizionamento eseguito secondo gli standard della casa madre, con tanto di certificazione che ne attesta l’originalità. Questo approccio mira a garantire una transazione corretta e trasparente per l’acquirente, che può essere sicuro di acquistare un articolo autentico». 
Contatti: https://www.kairospreziosi.it/
 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
Francia alla ricerca di una sua identità
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter