Kaspersky: per il 58% degli italiani i “buoni propositi digitali” per l’anno nuovo sono importanti quanto la salute

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – •In Italia più della metà delle persone si impegna in buoni propositi digitali per il 2024 •Password più forti e detox dai dispositivi digitali fanno ormai parte della routine quotidiana Milano, 11 gennaio 2024- Con l’arrivo del 2024 di solito si pensa alla salute, ma il ruolo della tecnologia, sempre più centrale nella vita quotidiana, sta portando a un’impennata di buoni propositi digitali per il nuovo anno. Secondo una ricerca di Kaspersky, più della metà degli italiani ha deciso di cambiare le proprie abitudini digitali per l’anno appena iniziato.
 Con i “buoni propositi digitali”, ci si impegna a modificare le abitudini online e a proteggere la privacy in rete nel 2024, dal momento che trascorriamo più tempo che mai sul web. Gli ultimi dati rivelano che in Italia il 58% sta aggiungendo un buon proposito digitale tra quelli per l’anno in corso. È sorprendente che nel 2023 il 43% abbia fatto un buon proposito digitale, mantenuto dall’83%.  I “buoni propositi digitali” più importanti per il 2024 sono:  •Digital detox riducendo il tempo trascorso davanti allo schermo come parte della propria routine (20%) •Utilizzare password più sicure (15%)  •Utilizzare Internet per aumentare i propri profitti (10%)  •Essere più attenti ai link da aprire (10%)  •Non addormentarsi con lo smartphone (9%).  In Italia (58%) e Spagna (60%) i buoni propositi digitali sono ampiamente diffusi, seguono Paesi Bassi (43%), Germania (42%), Regno Unito (39%) e Francia (35%). In Italia, gli uomini (64%) sono più propensi rispetto alle donne (51%) a volersi impegnare nei propositi digitali, così come i più giovani (72% della GenZ) rispetto ai più anziani (49% dei Baby Boomer).  Password più sicure, incontri e maggiore attenzione Per quanto riguarda la privacy digitale e le abitudini online nel 2024, oltre all’utilizzo di password più sicure, i buoni propositi più diffusi a livello globale sono una migliore gestione delle e-mail e l’esecuzione di più backup. Anche la modifica delle impostazioni dei cookie avrà un ruolo più importante nel mondo professionale e personale. In Italia gli intervistati hanno dichiarato di voler utilizzare password più sicure (22%), gestire meglio la posta elettronica (14%) ed effettuare con più frequenza scansione dei virus (13%) e backup (11%). Inoltre, nel 2024 il 13% degli intervistati italiani si impegnerà a incontrare le persone fisicamente piuttosto che online, sia che si tratti di riunioni di lavoro sia di incontri con parenti e amici. Un altro 13% si è dimostrato disposto ad essere più presente e a non utilizzare lo smartphone quando passa del tempo in famiglia, mentre l’11% controllerà meno frequentemente i social media.  La mindfulness sta assumendo un ruolo sempre più importante nella vita quotidiana. Il 10% ha dichiarato che aumenterà l’uso di app per il benessere, come tracker per il fitness e il sonno o guide per la meditazione, e il 9% ha scelto di non seguire più sui social media le persone e i gruppi che non li fanno sentire felici.  “Trascorriamo più tempo che mai online e, così come ci piace valutare e monitorare costantemente la nostra vita per essere più felici e sani, è logico voler fare lo stesso per quella online. È incoraggiante osservare che le persone si rendono conto dell’importanza di migliorare la propria vita digitale, stabilendo un digital detox o confini, eliminando i file e migliorando le pratiche di sicurezza e privacy. Queste misure possono avere un grande impatto sulla sicurezza online e migliorare la nostra salute mentale, riducendo la preoccupazione di frodi online e di essere vittime di truffe. Facendo più attenzione alle password, evitando di cliccare su link sospetti o rivedendo le impostazioni dei social media, è possibile creare uno stile di vita digitale più ordinato, sicuro ed equilibrato. Sarebbe meraviglioso che il 2024 fosse l’anno digitalmente più sicuro e che le persone continuassero a valutare e migliorare le pratiche di sicurezza informatica”, ha affermato

David Emm, Principal Security Researcher di Kaspersky.
 
Kaspersky fornisce alcuni consigli per la sicurezza nel 2024
 Kaspersky incoraggia le persone a rivalutare e regolare periodicamente le proprie abitudini digitali per assicurarsi che continuino a sostenere il benessere e la produttività, e sfida anche amici e persone care a impegnarsi digitalmente per proteggere la propria privacy online seguendo questi semplici passi per mantenere private le proprie informazioni digitali: •Proteggere i dispositivi utilizzando soluzioni di sicurezza come Kaspersky Premium.  •Contribuire alla sicurezza di tutti i dispositivi utilizzati per le transazioni online – banche, shopping, social network – installando le patch appena disponibili. •Utilizzare una password specifica e complessa per ogni account online, ad esempio con Kaspersky Password Manager.  •Controllare attentamente le impostazioni di privacy e sicurezza e limitare ciò che può essere visto e condiviso. •Disattivare le applicazioni e le funzioni se non vengono utilizzate. •Disattivare i servizi di tracciamento e di localizzazione e impostare il browser in modo che cancelli regolarmente i cookie. •Controllare gli indirizzi e-mail con servizi come "Have I Been Pwned" per verificare se i vostri account digitali sono stati compromessi. Metodologia di ricerca Un sondaggio online su 5.500 adulti di età compresa tra i 18 e i 64 anni in Regno Unito, Francia, Germania, Italia, Spagna e Paesi Bassi, con quote rappresentative a livello nazionale per sesso, età e regione, condotto dall'agenzia indipendente di ricerche di mercato Arlington Research tra novembre e dicembre 2023. Informazioni su Kaspersky Kaspersky è un’azienda globale di sicurezza informatica e digital privacy fondata nel 1997. Le profonde competenze in materia di Threat Intelligence e sicurezza si trasformano costantemente in soluzioni e servizi innovativi per proteggere aziende, infrastrutture critiche, governi e utenti in tutto il mondo. Il portfolio completo di sicurezza dell’azienda comprende una protezione leader degli endpoint e diverse soluzioni e servizi di sicurezza specializzati e soluzioni Cyber Immune, per combattere le sofisticate minacce digitali in continua evoluzione. Oltre 400 milioni di utenti sono protetti dalle tecnologie Kaspersky e aiutiamo 220.000 aziende a tenere al sicuro ciò che più conta per loro. Per ulteriori informazioni è possibile consultare https://www.kaspersky.it/
 Seguici su: 

 
http://www.facebook.com/kasperskylabitalia
 
https://www.linkedin.com/company/kaspersky-lab-italia
 
https://www.instagram.com/kasperskylabitalia/
 
https://t.me/KasperskyItalia
 Contatto di redazione: Noesis Kaspersky Italia 
kaspersky@noesis.net
 —immediapress/ictwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Salviamo l'orso dall'uomo
La guerra ha preso una piega senza fine
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter