Lavoro e Imprese: Emil Banca con Manageritalia a supporto della crescita dei dirigenti e delle imprese del territorio

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Firmato ieri l’accordo per favorire il supporto alla transizione professionale dei dirigenti e sostenere una maggiore gestione manageriale all’interno delle imprese emiliane. Bologna, martedì 28 novembre 2023 – Supportare la transizione professionale e il ricollocamento dei manager che rientrando nelle imprese aumentano la loro capacità di gestione d’impresa, oltre a migliorare la competitività e le performance dell’aziende in cui andranno a operare. È questo l’obiettivo dell’accordo tra Manageritalia Emilia-Romagna ed Emil Banca – firmato ieri a Bologna da Mario Mantovani, presidente Manageritalia e Gian Luca Galletti, presidente Emil Banca – una collaborazione che finanzierà percorsi di consulenza di carriera per quei manager, dirigenti, quadri o executive professional, che volessero valutare di gestire più attivamente la loro carriera o si dovessero ricollocare. I servizi saranno forniti attraverso XLabor, la divisione per il lavoro manageriale di Manageritalia, e Piessepi Consulting e si inseriranno tra i percorsi formativi già attivi per supportare i manager nelle loro sfide professionali. In questo caso, Manageritalia, che da anni ha inserito nel Ccnl Dirigenti Terziario servizi per la ricollocazione, sfociati nelle innovative politiche attive dell’ultimo rinnovo contrattuale, trova in Emil Banca un partner che può finanziare quei servizi individuali e a pagamento che si aggiungono ai tanti già previsti dal contratto nazionale e dalla quota di iscrizione all’organizzazione dei manager del terziario. “È innovativo – spiega Mario Mantovani, presidente Manageritalia – anche trovare partner come Emil Banca attenti alla sostenibilità. Infatti, finanziando questi servizi, l’istituto bancario raggiuge il duplice obiettivo di aiutare i manager, ma anche le aziende, l’economia e la società del territorio. Per noi si tratta di un ulteriore tassello per aumentare la capacità di affiancare i manager nelle sfide professionali odierne, oltre a valorizzare e ampliare la managerialità nelle imprese emiliane”. “La crescita del territorio – prosegue Gian Luca Galletti, presidente Emil Banca – passa anche e soprattutto dalla capacità della classe dirigente di affrontare con professionalità e capacità manageriali le sfide del futuro. La transizione sostenibile, non più eludibile, va affrontata con conoscenza e coscienza per trasformare le difficoltà in opportunità. Questa iniziativa, in cui affianchiamo Manageritalia nel riqualificare manager e dirigenti, risponde ad un preciso impegno che, come Banca, abbiamo assunto redigendo il Piano di Sostenibilità e conferma il nostro impegno per lo sviluppo del nostro sistema economico “Il mondo del lavoro, e le carriere manageriali in particolare, si evolvono in maniera completamente diversa ed estremamente più veloce degli anni passati, ce lo confermano tutti gli esperti del mercato manageriale che periodicamente incontriamo per le nostre attività e i nostri servizi”. Così commenta Mauro Mastrogiacomo, Direttore di XLabor che prosegue: “come divisione di Manageritalia dedicata al lavoro manageriale, quindi, vogliamo cogliere tutte le opportunità possibili per i nostri associati. Conosciamo Piessepi in quanto già partner per le politiche attive del rinnovo contrattuale, e infatti con questa ulteriore collaborazione si vuole mettere a disposizione, a livello locale e sperimentale grazie anche alla disponibilità e al coinvolgimento di Emil Banca, l’opportunità che sempre più manager siano riqualificati per accedere a nuove opportunità occupazionali”.  “Il mercato del lavoro vive di dinamiche molto veloci – conclude Anna Rita Borraccietti, Amministratore unico di Piessepi Consulting – Uno dei fenomeni più rilevanti a cui stiamo assistendo è una nuova stagione di opportunità per le figure senior nelle aziende. Fino a qualche anno fa le carriere dei manager avevano una sorta di data di scadenza: l’età e il lungo curriculum rappresentavano un limite nelle selezioni. Per fattori demografici e culturali. Oggi la seniority è un valore aggiunto, purché i manager che vogliono ricollocarsi o tentare nuove strade siano veloci e proattivi nel rimettersi in gioco. Continuare a formarsi, oltre a ridare linfa alle competenze, è anche indice di apertura mentale e motivazione. Chi continua a formarsi ha molte più opportunità di tornare in azienda rispetto a chi vive con passività la fine di un’esperienza lavorativa”. Manageritalia www.manageritalia.it – (Federazione nazionale dirigenti, quadri ed executive professional del commercio, trasporti, turismo, servizi, terziario avanzato) rappresenta dal 1945 a livello contrattuale i dirigenti del terziario privato e dal 2003 associa anche quadri e professional. Offre ai manager: rappresentanza istituzionale e contrattuale, valorizzazione e tutela verso la politica, le istituzioni e la società, servizi per la professione e la famiglia, network professionale e culturale. Promuove e valorizza il ruolo e il contributo del management allo sviluppo economico e sociale. Oggi Manageritalia associa oltre 42.000 manager. La Federazione è presente sul territorio nazionale con 13 Associazioni e una dedicata agli Executive Professional che offrono un completo sistema di servizi: formazione, consulenze professionali, sistemi assicurativi e di previdenza integrativa, assistenza sanitaria ai manager e alla famiglia, iniziative per la cultura e il tempo libero.  Ilaria Melillo Ufficio Stampa  Adnkronos Comunicazione  
Ilaria.melillo@adnkronos.com
  —immediapress/economia-finanzawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Un racconto comico sul percorso di una banconota
Teorie del complotto su Lady Gaga e Lina Morgana
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter