Licenziamenti Google, lo sfogo di un dipendente: “Un colpo al cuore quell’e-mail”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – "Dopo 11 anni come Googler, sono tra i pochi sfortunati le cui posizioni sono state eliminate". Così Nick Miceli in un lungo post sui social si sfoga dopo aver appreso che sarà tra le figure in esubero che verranno licenziate da Google. "È strano scrivere queste parole in un forum pubblico", afferma, spiegando che "è successo proprio quando ho iniziato a prendere un congedo per sostenere l'improvvisa e inaspettata battaglia di mia moglie contro il cancro, quindi potete immaginare il colpo di frusta che ho sentito quando ho ricevuto l'e-mail". "All'inizio, non riuscivo nemmeno a guardare la parte considerevole del mio guardaroba dominata dal logo di Google. Ma mentre sono deluso, mentre le emozioni si calmano, sto anche riconoscendo quanto sia stato incredibilmente fortunato ad avere più di un decennio di lavoro al fianco di alcune delle persone più meravigliose e su alcuni problemi affascinanti. E sto cercando di affrontare la delusione con gratitudine". Nick, in una sorta di elenco di competenze, spiega quindi di aver avuto "modo di interpretare un ruolo nel guidare Jamboard da un piccolo prototipo a un prodotto internazionale. Ho dato un'occhiata all'infrastruttura alla base di BeyondCorp e della gestione dei dispositivi zero-trust di Google. Mi è stato affidato il compito di guidare una serie di team destinati a scalare la cultura di Google. Ho avuto modo di assumere dozzine di ingegneri meravigliosi, lanciare nuovi prodotti interni e funzionalità incentrate sull'inclusività e persino contribuire agli amati Memegen. Ho avuto modo di fare da mentore a dozzine di manager e ingegneri e di facilitare corsi sulla gestione con equità per molte centinaia di colleghi leader. Ho ospitato tre eventi Talks at Google – con due musicisti incredibili e con U.N. Women – nell'ufficio di New York, che sono registrati su YouTube. E ho contribuito a rendere i prodotti Google più sicuri per i bambini di tutto il mondo".  Il futuro per Nick "rimane più incerto che mai e non so dove atterrerò. Ma se conosci qualcuno alla ricerca di un Eng Manager che è appassionato di costruire team straordinari che costruiscono cose incredibili, per favore mandamelo. Mi piacerebbe chattare.(E… Ho davvero bisogno dell'assicurazione sanitaria in questo momento)". —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Stop ai telefoni nelle scuole Usa
Problemi per i pescatori e meno per i ristoratori
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter