Meloni. Pro Vita Famiglia: Bene linea Governo ma contro crisi demografica dare alternative all’aborto. Su utero in affitto reato universale accelerare iter

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – 12 aprile 2024. «Non è vero che gli italiani non fanno più figli: li fanno, ma poi li abortiscono. Non possiamo più fingere che l’aborto non abbia un ruolo determinante nelle cause della drammatica crisi demografica che attanaglia l’Italia, se pensiamo che in quarant’anni il nostro paese ha impedito la nascita di più di 6 milioni di italiani già concepiti. Per questo, mentre continuiamo a sostenere i disegni di legge già presentati che riconoscono l’umanità e la piena soggettività giuridica al concepito e mentre esprimiamo apprezzamento per il cambio di linea e di visione generale sul problema impostato dal Governo Meloni, chiediamo interventi urgenti per attuare pienamente la parte della Legge 194 che vuole evitare l’aborto e dare alle donne in difficoltà socio-economica ogni aiuto possibile per portare a termine la gravidanza. Mentre infatti non c’è una sola donna che, volendolo, non possa abortire in Italia, migliaia sono gli aborti indotti da mancanza di alternative. Questa vergogna è tanto più inaccettabile pensando ai disastrosi effetti che avrà sul Paese la crisi delle nascite”. Lo afferma in una nota Antonio Brandi, Presidente di Pro Vita & Famiglia Onlus, commentando le parole del Premier Giorgia Meloni sulla crisi demografica in Italia, nel corso dell’evento "Per un'Europa giovane: transizione demografica, ambiente, futuro”, svoltosi oggi a Roma. “Apprezziamo moltissimo – conclude Brandi – l’impegno che Giorgia Meloni e la maggioranza di centrodestra stanno mettendo in campo per rendere un reato universale l’utero in affitto, una pratica aberrante e disumana che schiavizza le donne e mercifica i bambini. Auspichiamo che il Senato acceleri l’iter in corso e si raggiunga presto l'obiettivo, per rendere l’Italia un modello di civiltà che sia di esempio a tutto il mondo”. -Ufficio Stampa Pro Vita e Famiglia Onlus t.: 0694325503 m.: 3929042395 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Il giornalista di WikiLeaks a processo per l'estradizione negli Stati Uniti
Muore il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter