Meloni riceve Michel: “Attuare misure a sostegno degli agricoltori”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – L'incontro di oggi a Palazzo Chigi tra il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, e quello del Consiglio Europeo, Charles Michel, "ha fornito anche l'occasione per uno scambio di vedute in vista del Consiglio Europeo straordinario del 17 e 18 aprile", si legge in una nota di Palazzo Chigi. Tra le risorse competitive dell'Unione su cui investire, "il Presidente Meloni ha indicato il settore agricolo auspicando allo stesso tempo una rapida attuazione della revisione della Politica Agricola Comune e delle misure volte ad alleviare la pressione finanziaria sugli agricoltori concordate al Consiglio Europeo di marzo", viene spiegato.  Tra le future priorità d'azione dell'Unione Europea, si legge in una nota di Palazzo Chigi, da parte italiana sono stati indicati in particolare "il rafforzamento della competitività e della resilienza economica europea, la gestione comune del fenomeno migratorio, la collaborazione in ambito sicurezza e difesa nonché la politica di allargamento". Il Presidente Meloni ha inoltre sottolineato, "quale precondizione per raggiungere questi obiettivi", la "necessità di assicurare risorse comuni adeguate a sostegno dei relativi investimenti". "Sono state inoltre discusse le ulteriori iniziative che l'Unione Europea potrà intraprendere a sostegno della stabilità del Libano, tema che il Consiglio Europeo della prossima settima affronterà su richiesta italiana" si legge sempre sulla nota di Palazzo Chigi.  —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Un racconto comico sul percorso di una banconota
Teorie del complotto su Lady Gaga e Lina Morgana
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter