Molotov a consolato Usa di Firenze, identificato presunto attentatore: 20enne italiano con genitori palestinesi

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – E' stato individuato e perquisito il presunto autore dell'attentato al consolato Usa di Firenze. Secondo quanto apprende l'Adnkronos da fonti investigative, si tratta di un giovane italiano di seconda generazione, di circa 20 anni, figlio di genitori palestinesi residenti in Italia da tempo. Il giovane vive in provincia di Firenze e nella sua casa gli investigatori diretti dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura del capoluogo toscano avrebbero trovato diversi riscontri, tra cui gli indumenti che il 20enne avrebbe indossato la notte in cui sono state lanciate le due bottiglie molotov nelle vicinanze della sede diplomatica americana. Sempre secondo quanto apprende l'Adnkronos, gli investigatori dei carabinieri con la collaborazione della polizia postale sarebbero risaliti al presunto attentatore seguendo le tracce telematiche lasciate per diffondere la rivendicazione del gesto che in un video è stato attributo ad Hamas.  Il blitz è scattato nelle ultime ore e adesso il giovane si trova negli uffici delle forze dell'ordine. Ancora non sarebbe scattato, tuttavia, il decreto di fermo. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
Francia alla ricerca di una sua identità
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter