MT Pizza fa il bis: fare impresa a Roma tenendo alta la tradizione

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Roma, 11 marzo 2024 – MT Pizza fa il bis e apre un nuovo punto vendita, sempre nella Capitale, confermando il desiderio di fare impresa partendo dalla passione.  Dopo Talenti, nel quadrante nord est della città, la tonda romana creata da Daniele Minna apre ora in zona Ponte Lungo, al centro di Roma, in Via Acqui, 26/28.Tutto è iniziato quando Daniele era appena uscito dalle superiori, decise che quella sarebbe stata la sua strada e si iscrisse ad un corso con la scuola di Claudio Menon e suo padre, campioni mondiali della pizza. Poco dopo, poco più che ventenne, inaugurò la sua MT Pizza con l’aiuto del padre. Non un colpo di testa, ma un progetto di business ben studiato e strutturato. All’inizio offrendo ciò che facevano tutti: pizza in teglia (che ottenne diversi riconoscimenti) e su richiesta da asporto. Poi capì che la chiave del successo era differenziarsi su tutto, sia condimenti, sia impasti, facendo altri corsi di formazione e approfondimento.  Con il tempo arrivò a creare un prodotto unico, una tonda romana eccezionale, pensata per l’asporto, che divenne prima il core business di MT Pizza, per poi decidere di togliere del tutto la pizza al taglio, focalizzandosi sulla pizza a domicilio già nel 2015, quando era considerata una pizza di serie B. A differenziare MT Pizza da tutte le altre pizzerie è in primo luogo l’impasto, che mantiene cottura e struttura nonostante il viaggio. “Non si sfalda, come invece avviene spesso a molte tonde, che assorbono troppa acqua rendendo l'impasto molliccio. – Spiega Daniele Minna – Grazie alla nostra gestione delle farine, della lievitazione e dell'impasto, riusciamo ad avere una pizza col cornicione basso e croccante come piace a noi romani. Il resto poi lo fa il condimento, che da noi fonde la tradizione con sapori più gourmet. Usiamo solo prodotti di stagione, abbiamo selezionato i contadini che a seconda del periodo ci portano le materie prime più fresche possibile. Emblema della nostra ricerca della stagionalità è la Vegetariana, che aggiorniamo ogni 3-4 mesi in base alla naturale disponibilità delle verdure. Al momento, la versione in menù prevede fiordilatte, crema di patate dolci americane, porro saltato in padella, crema di verza viola, ceci fritti. Altri fidati fornitori sono ‘David i Salumi’, da cui prendiamo salumi eccellenti, oppure ‘Olio Flaminio’, che ci fornisce un olio extravergine di elevato pregio. Sono molti altri i nostri fornitori artigianali, che ringraziamo di cuore e che ci permettono di mantenere standard così elevati”.  Ovviamente per realizzare un progetto così importante, non bastano i numeri, è fondamentale il fattore umano. Per questo nel tempo il team di MT Pizza è cresciuto, diventando sempre più unito, proprio come una grande famiglia. Oggi c’è uno chef professionista che si occupa della creazione di un menù che sappia soddisfare anche i palati più esigenti tenendo alta la tradizione romana.  “Roma è la città più bella del mondo. Nonostante le sue problematiche e contraddizioni, rimane una bella città con tante possibilità di svago e opportunità di vita. E poi ragazzi, se magna bene, ammettiamolo! – Prosegue Daniele Minna – Certo, è tra i mercati più grandi di tutta Italia in generale e per la tonda romana a domicilio in particolare, e la competizione è molto alta. Per questo è importante offrire qualcosa di qualità, che nessuno propone e sapere come e dove posizionarsi. Per la prima pizzeria, ci siamo affidati al nostro intuito per scegliere la sede e al consiglio del mio insegnante. Per questo e per i prossimi punti vendita, abbiamo fatto approfondite ricerche di mercato: analizziamo la densità demografica, la presenza di competitor, la possibilità di raggiungere più o meno persone a seconda delle stime di traffico rintracciate. Ci posizioniamo in punti strategici che ci consentano di raggiungere in breve tempo parecchie persone.” Nel futuro di MT Pizza ci saranno sicuramente nuove aperture, ma niente franchising, solo punti a gestione diretta. “Abbiamo in programma altre aperture dirette e stiamo valutando di far entrare investitori, ma non solo: vogliamo far conoscere sempre più la tradizionale tonda romana a modo nostro, coi nostri condimenti. Non solo a Roma, ma anche in altre sedi. Considerando ciò che c’è in giro, penso che agli americani possa piacere una tonda romana come la prepariamo noi. Ma sicuramente prima dobbiamo implementare altre innovazioni all'interno dell'azienda” conclude il fondatore di MT Pizza.  Per maggiori informazioni: 

Home


 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Proteste dei ragazzi in merito al conflitto tra Israele e Palestina
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter