Muschio Selvaggio si ferma, la scelta di Fedez dopo le controversie

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Muschio Selvaggio si ferma. Lo annunciano gli stessi conduttori, Fedez e Davide Marra (noto come Mr Marra), spiegando che da lunedì 11 marzo andranno in onda le ultime tre puntate del podcast già registrate e poi basta.  "Parleremo anche del futuro del podcast", ha scritto Fedez su Instagram annunciando la puntata di lunedì. Mentre in una storia Mr Marra riporta le parole del rapper: "Viste le ultime vicissitudini non reputiamo opportuno andare avanti così, non avrebbe senso perché sta diventando una situazione insostenibile lavorativamente parlando per tutti", "Noi vorremmo assolutamente portare avanti questo podcast", aggiunge Fedez. 
Al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli in merito, soprattutto legati alle questioni legali. "Attenderemo le decisioni dell’altra parte e dei giudici dato che, contrariamente a quanto avete letto, la questione non è assolutamente risolta. (…) O lo portiamo avanti noi come abbiamo fatto in questi 10 mesi oppure lasciamo e poi chi lo sa, magari ci vedremo da qualche altra parte", afferma Mr Marra.  Muschio Selvaggio è al centro di una controversia legale tra Fedez e Luis Sal. Lo scorso 27 febbraio, il giudice di Milano Amina Simonetti ha affidato il 50% delle società finora nelle mani del rapper a un custode per scongiurare che possa venderle a un terzo. La decisione è stata presa dopo il ricorso dello scorso 5 febbraio con cui lo youtuber, socio al 50% come Fedez, chiedeva il sequestro giudiziario dopo la fine della collaborazione con il marito di Chiara Ferragni. Dagli atti, emerge che Fedez ha cercato di acquistare le quote di Luis Sal per 350mila euro alla fine dello scorso anno.  Nel provvedimento del giudice civile si ricostruiscono i dissidi tra i due (ex) soci, già insorti tra il gennaio e il febbraio del 2023 e relativi anche alla conduzione e ai contenuti del programma, che hanno portato Luis Sal a non partecipare più alla creazione e alla conduzione del podcast Muschio Selvaggio. Tuttavia secondo la Doom, la società proprietaria del podcast, "i provvedimento del Tribunale di Milano non ha 'decretato' ancora nulla: non c'è stata alcuna esautorazione di Fedez dalla gestione di Muschio Selvaggio. L'ordinanza emessa è di natura cautelare e prevede la nomina di un custode per le quote della società Muschio Selvaggio s.r.l., di proprietà di Doom". —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Salviamo l'orso dall'uomo
La guerra ha preso una piega senza fine
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter