Myrta Merlino: “Fischi al napoletano Geolier, vergogna Sanremo”

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Geolier sepolto dai fischi a Sanremo perché è napoletano. Myrta Merlino, conduttrice di Pomeriggio Cinque, ritiene che il pubblico del teatro Ariston abbia contestato la classifica della quarta serata del Festival per un motivo preciso. "Geolier, ragazzo di talento idolatrato da tutti gli adolescenti d'Italia per il genere musicale che rappresenta, non vince in quanto napoletano ma viene fischiato in quanto napoletano. Il pubblico in sala si vergogni", scrive su X la giornalista, che si sofferma anche sull'esibizione di Ghali. L'artista, nella serata delle cover, ha unito nel su medley Italia e Tunisia. "Ghali forse non è andato a Sanremo per vincere il Festival ma sicuramente ci è andato per svegliare le nostre coscienze. Bravo Ghali, non c'è italiano più vero di te", scrive Merlino.  —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Troppo smog, l'Italia è impreparata
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter