Napoli, bimba muore folgorata in campo rom: aperta inchiesta

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Dopo l'assalto all'ospedale da parte dei familiari e il ritorno alla normalità grazie all'intervento della polizia e dei carabinieri, sono partite le indagini sulla morte di una bimba di 6 anni e mezzo. Secondo una prima ipotesi, la piccola giunta già priva di vita presso l'Ospedale San Giuliano di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli, sarebbe rimasta folgorata, toccando alcuni cavi elettrici all'interno del campo Rom di via Carrafiello, località Ponte Riccio. Sul caso indagano gli agenti del Commissariato di polizia di Giugliano che, insieme a personale della polizia scientifica e con il supporto di personale Enel e dei Vigili del Fuoco, si sono recati in via Carrafiello per le verifiche del caso.  In ospedale, secondo quanto si apprende, si sono presentate circa 50 persone in stato di agitazione, parenti ed amici della vittima. Dopo l'assalto e il danneggiamento di strumentazioni mediche, la situazione è stata riportata immediatamente alla calma dagli agenti del Commissariato di Giugliano e dal Reparto Mobile con l’ausilio dei carabinieri.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Tante persone ogni anno si incontrano per salvaguardare il territorio
Criminalità e superstizione rendono la vita ancora più complicata
Il prigioniero del secolo, Julian Assange continua la sua battaglia contro i poteri forti
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter