Naufragio Cutro, Palazzo Chigi e Viminale parte civile in procedimento penale

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) –
Palazzo Chigi e Viminale parte civile nel procedimento penale sul naufragio di Cutro, una decisione che "è stata presa in considerazione della estrema gravità dei fatti, che hanno visto la morte di almeno 94 migranti e un elevato numero di dispersi". "Il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, ha dato disposizioni all'Avvocatura generale dello Stato affinché si costituisca come parte civile, in rappresentanza della Presidenza del Consiglio dei ministri e del Ministero dell'interno, nel procedimento penale conseguente al naufragio avvenuto il 26 febbraio del 2023 a poca distanza della costa di Cutro", rende noto Palazzo Chigi in un comunicato. Agli imputati, in concorso tra loro, sono contestati i delitti di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, naufragio colposo e morte come conseguenza del delitto di favoreggiamento. L'udienza nella quale è prevista la costituzione delle parti civili è fissata per domani, mercoledì 29 novembre. —politicawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Un racconto comico sul percorso di una banconota
Teorie del complotto su Lady Gaga e Lina Morgana
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter