Navalny, Bono degli U2: “Se credi nella libertà urla il suo nome” – Video

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Bono, il cantante irlandese degli U2, ha reso omaggio a Alexei Navalny, l'oppositore morto in carcere in Russia venerdì all'età di 47 anni, durante il concerto presso lo Sphere di Las Vegas. "La settimana prossima – spiega Bono al suo pubblico in un video diffuso su X – saranno due anni da quanto il presidente russo Vladimir Putin ha invaso l'Ucraina. Per queste persone la libertà non è solo una parola in una canzone. Per queste persone libertà è la parola più importante nel mondo. Talmente importante che gli ucraini combattono e muoiono per questa parola. Così importante che Alexei Navalny ha scelto di rinunciare alla sua" pur di difenderla, sottolinea Bono parlando con il pubblico. "Putin non avrebbe mai e poi mai detto il suo nome. Quindi ho pensato che questa notte, come persone che credono nella libertà, dobbiamo dire il suo nome, non solo ricordarlo ma dirlo: Alexei Navalny, Alexei Navalny, Alexei Navanly", lancia Bono che poi viene seguito dal suo pubblico. —internazionale/esteriwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'unica vera guerra è quella contro la bomba atomica
Piero Pelù e la sua battaglia contro bomba atomica
Francia alla ricerca di una sua identità
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter