Omicidio Serena Mollicone, giallo in udienza: sparito calco del pugno di Marco Mottola

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Nel corso del processo davanti alla Corte d'Assise d'Appello di Roma per l'omicidio di Serena Mollicone, la 18enne di Arce uccisa nel 2001."Abbiamo appreso oggi in udienza che manca il calco del pugno di Marco Mottola benché in primo grado siano stati prodotti entrambi. Oggi la professoressa Cattaneo ha detto di aver trovato in cancelleria solo uno di questi calchi. Non è un dato di secondo ordine secondo noi perché priva la difesa della possibilità di dimostrare che vi sia compatibilità comunque con entrambi i pugni". Così l'avvocato Mauro Marsella, legale del pool della difesa della famiglia Mottola, al termine della seconda udienza. Il processo per la morte della 18enne si è riaperto alla fine di ottobre. "La richiesta di rinnovazione di istruttoria è ammissibile", infatti, la decisione della prima Corte d'Assise d'appello di Roma sulla richiesta avanzata dal procuratore generale nell'ambito del processo di secondo grado. Nel processo sono imputati il maresciallo dei carabinieri Franco Mottola, all'epoca dei fatti comandante della caserma di Arce, il figlio Marco, la moglie Annamaria, e i carabinieri Vincenzo Quatrale e Francesco Suprano.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Assange, finalmente libero
Assange patteggia con gli Usa e lascia il Regno Unito
Il cemento è un elemento chiave per il futuro del Pianeta
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter