OpenAI porta Sora a Hollywood: sempre più intelligenza artificiale nei film

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – In un movimento che potrebbe segnare l'inizio di una nuova era nella produzione cinematografica e televisiva, OpenAI si appresta a presentare Sora, il suo rivoluzionario generatore di video basato su testo, ai giganti di Hollywood. Fonti vicine alla situazione hanno rivelato a Bloomberg che la compagnia di intelligenza artificiale ha in programma incontri con numerosi studi cinematografici, agenzie di talenti ed esecutivi dei media a Los Angeles la prossima settimana per discutere potenziali partnership. Il passo ambizioso mira a introdurre Sora, e le sue capacità di generazione video tramite input testuali, nel cuore dell'industria dell'intrattenimento, aprendo nuovi orizzonti per la creazione di contenuti. Sebbene Sora sia ancora in attesa di un rilascio pubblico previsto per più avanti quest'anno, alcuni registi e attori di primo piano hanno già avuto l'opportunità di esplorarne le potenzialità. L'obiettivo principale degli incontri previsti è quello di familiarizzare più cineasti con Sora, ampliando così l'orizzonte delle possibilità creative e produttive offerte dall'IA nel cinema. L'introduzione di una tecnologia così avanzata potrebbe non solo ridurre i tempi e i costi di produzione ma anche spingere i limiti della narrazione visiva, permettendo ai creatori di portare sullo schermo visioni fino ad ora irrealizzabili. Nonostante l'entusiasmo che circonda queste potenziali collaborazioni, permangono interrogativi su come l'integrazione di Sora nell'industria influenzerà il lavoro creativo e tecnico dietro la produzione cinematografica e televisiva. C'è chi vede in Sora un'opportunità per democratizzare ulteriormente la creazione di contenuti, rendendola accessibile anche a coloro che non dispongono di grandi budget. Altri, tuttavia, esprimono preoccupazioni riguardo l'impatto sul lavoro degli sceneggiatori, dei registi e di altri professionisti del settore, temendo che l'automazione possa limitare la creatività piuttosto che ampliarla. —tecnologiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Il giornalista di WikiLeaks a processo per l'estradizione negli Stati Uniti
Muore il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi
Il Canada restituisce 200 isole agli indigeni
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter