Oscar 2024, gaffe del Televideo: film Garrone ispirato a Schettino e alla Costa Concordia

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Oscar 2024, gaffe del Televideo. Sui social circola la foto della notizia pubblicata all'1.35 dopo essere stata assegnata la statuetta a 'La zona d'interesse' come Miglior film straniero. Tra i candidati c'era 'Io, Capitano' di Matteo Garrone. L'errore sta nella trama della pellicola ispirata, secondo Televideo, al capitano Schettino e alla tragedia della Costa Concordia. In realtà il film di Garrone, che ha vinto il Leone d’Argento per la Miglior regia alla Mostra del cinema di Venezia, parla del viaggio avventuroso di due giovani, Seydou e Moussa, che lasciano Dakar per raggiungere l’Europa.  Sul sito internet di Televideo la pagina è scomparsa. "Chi l'avrebbe mai detto al ministro della Cultura che la sua gaffe al premio Strega sarebbe stata superata a destra da Televideo, testata diretta da Paolo Petrecca? Sangiuliano (in giuria) fece intendere di non aver letto i libri finalisti: questa notte, commentando la premiazione degli Oscar, a Televideo hanno dimostrato di non aver visto nemmeno il trailer dell'ultimo film italiano in gara. 'Io capitano' di Matteo Garrone, epopea di due ragazzi migranti che sognano di raggiungere l'Italia, diventa incredibilmente la storia del capitano Giovanni Schettino, artefice del disastro della Costa Concordia. Viene da dire: 'Torni subito a bordo, Petrecca'. Ma il naufragio della testata di Petrecca e di questi vertici Rai si è già compiuto". Così Sandro Ruotolo, responsabile Informazione nella segreteria Pd.  —spettacoliwebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Criminalità e superstizione rendono la vita ancora più complicata
Il prigioniero del secolo, Julian Assange continua la sua battaglia contro i poteri forti
Quando l'hotel ci migliora la vita
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter