Quattordicenne ucciso a Roma, c’è un altro fermo: è il fratello di uno dei due indagati

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – C'è un altro fermo per l'omicidio di Alexandru Ivan, il 14enne ucciso a Roma nel parcheggio della fermata della metro C di Pantano nella notte del 13 gennaio scorso. Si tratta di un 30enne, fratello di uno degli altri due indagati già fermati, gravemente indiziato dell’omicidio del ragazzo. Dall’analisi dei tabulati e dalle celle del telefono in uso al giovane, risulterebbe infatti che l'uomo fosse in compagnia di uno degli indagati prima, durante e dopo l’omicidio, quando avrebbe trovato riparo ad Aprilia. Le indagini sono ancora in corso. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Il giornalista di WikiLeaks a processo per l'estradizione negli Stati Uniti
Muore il presidente dell'Iran Ebrahim Raisi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter