Roma, migrante morto in Cpr Ponte Galeria: aperta inchiesta per istigazione al suicidio

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – La procura di Roma ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio sulla morte del ventiduenne della Guinea trovato senza vita nel Cpr di Ponte Galeria.  Il pm Attilio Pisani affiderà l’incarico al medico legale per svolgere l’autopsia sul corpo del giovane che sì è suicidato impiccandosi con un lenzuolo nel centro di permanenza per i rimpatri dove era arrivato pochi giorni fa dalla Sicilia. Parallelamente verranno acquisite dagli inquirenti le immagini del sistema di videosorveglianza presenti nel centro, così come il biglietto lasciato dal ventiduenne prima di suicidarsi. Dopo la morte del giovane sono scoppiati disordini e 14 migranti sono stati arrestati dalla polizia. —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Navalny era detenuto in una prigione di massima sicurezza
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter