Ryanair: a Reggio Calabria e Trieste nuove basi, più voli in Italia e tariffe in calo

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Ryanair punta sempre di più sul mercato italiano. "Apriremo due nuove basi: a Reggio Calabria, evento storico, e Trieste. In estate lanceremo sette nuove rotte da Fiumicino e Ciampino e dieci da Malpensa e Orio al Serio". A confermarlo in un'intervista a 'La Repubblica' è l'ad della compagnia aerea Michael O'Leary che annuncia anche una riduzione dei prezzi dei biglietti: "La prossima estate i nostri biglietti costeranno il 4 o 5% meno", "tutti i nuovi voli hanno tariffe che partono da 29 euro, confido anche da 14 e 19. Chi prenota per primo paga di meno; chi compra più tardi può pagare anche 200 euro. Non vendiamo scatolette di cibo per cani a prezzo fisso: 3 euro. Vendiamo biglietti dal prezzo variabile in base alla domanda". Inoltre, il manager annuncia l'ingressso di Roberta Neri nel cda di Ryanair Holding. "Una manager di valore, che ha grandi competenze sull’aviazione – spiega – Ha lavorato a lungo all’Enav. È una donna. Ed è italiana. Volevamo una personalità del vostro Paese con noi, anche per la grande importanza che Ryanair assegna al vostro mercato". A Giorgia Meloni che non ha ancora incontrato l'imprenditore rivela che chiederà "di creare le condizioni perché Ryanair possa investire, come vorrebbe, altri 8 miliardi in Italia". Ma il governo deve eliminare "l’addizionale comunale che pagano i nostri passeggeri. Siamo stanchi di finanziare così le pensioni degli ex piloti Alitalia". —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Gaza, il futuro dei giovani intrappolati
Analogie tra nativi americani e palestinesi
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter