Salute, Blue Monday, psicologi: “Contro la tristezza capire cosa ci fa stare meglio”

ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Il clima rigido, la fine di festività e vacanze, il ritorno alla quotidianità e il nuovo anno appena iniziato: è questo un mix che può mettere ko lo stato psicologico di molti italiani nel giorno più triste dell’anno, il Blue Monday, in arrivo lunedì 15 gennaio. "Non a caso in questo periodo dell’anno, così come in autunno, registriamo un’impennata di richieste di aiuto allo psicologo. È la cosiddetta ‘depressione stagionale’ che ognuno può e deve saper affrontare anche da solo. Per prima cosa aiuta l’essere coscienti di questo malessere, la consapevolezza è già un primo passo importante. Nei casi più gravi, è necessario chiedere aiuto”. Così all’Adnkronos Salute il presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli psicologi (Cnop), David Lazzari sul ‘lunedì triste’. “Non siamo macchine e risentiamo di cambiamenti, non solo climatici – spiega Lazzari – quindi esserne consapevoli è già molto importante. Poi dobbiamo capire cosa ci fa stare meglio per contrastare questo senso di tristezza, ansia e depressione: per alcuni è vedere un film al cinema o uno spettacolo a teatro, per altri è benefico stare con gli amici o praticare uno sport all’aperto. Ognuno dovrebbe fare le proprie valutazioni, siamo ‘potenzialmente’ i gestori di noi stessi. Se invece non riusciamo, è bene rivolgersi ad uno specialista”, conclude.  —salutewebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

Salviamo l'orso dall'uomo
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter