Scannapieco (Cdp): “Nel 2022-23 il nostro impatto ha generato 1,6% del Pil”

Picture of ADNKronos

ADNKronos

(Adnkronos) – Nel biennio 2022-23 l'impatto della attività di Cassa Depositi e Prestiti ha generato circa l'1,6% del Pil nazionale, contribuendo a creare o mantenere 410 mila posti di lavoro. Lo ha sottolineato l'ad di Cdp Dario Scannapieco presentando il bilancio 2023. Scannapieco ha ricordato come "le risorse impegnate nel biennio 2022-23 sono state di circa 51 miliardi e così siamo in una traiettoria nettamente migliore rispetto al piano 2022-24, posizionandoci già al 78% del target". Nei due anni – ha aggiunto – "sono stati così attivati investimenti per 133,5 miliardi, un livello superiore al 100% del target, e con un effetto leva di 2,6 volte, superiore al 2,0x del target triennale" "Il 90% degli italiani vive in comuni in cui Cdp ha finanziato almeno una controparte" ha ricordato l'ad, spiegando che "sono 60 mila le imprese finanziate direttamente o tramite il canale bancario oltre a 2400 enti della pubblica amminstrazione". —economiawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Abbonati alla Rivista

il Millimetro

Ricevi ogni mese la rivista con spedizione gratuita, il formato digitale per email e ogni sabato la Newsletter con gli approfondimenti della settimana

Sostieni il Millimetro

Supportaci con una donazione e ricevi la copia digitale de il Millimetro del mese in corso

Ultimi articoli

L'incredibile storia della guerra degli emù
millimetro.jpg

Newsletter

Approfondimenti, interviste e inchieste direttamente sulla tua email

Newsletter